Ars Nova sbanca il botteghino di Vieste


Un vero e proprio successo di pubblico e critica, ieri sera al Cine Teatro Adriatico di Vieste, per Miseria e Nobiltà, l'Opera portata in scena dalla Compagnia peschiciana Ars Nova, capitanata da Stefano Biscotti, presidente e regista.

I tre atti firmati da Eduardo Scarpetta, resi ancora più famosi dall'indimenticabile interpretazione di Totò, si sono consumati sotto gli occhi attenti di spettatori, i quali hanno tenuto l'applauso per 2 ore, dimostrando totale apprezzamento.

Soddisfazione per attori e addetti ai lavori, che si sono trovati improvvisamente catapultati, per la prima volta, in una location imponente ed emozionante, dove per l'occasione ha fatto registrare un inaspettato sold out, ovvero 430 poltrone occupate, record storico per la Compagnia, il teatro stesso e la Città di Vieste.

Numeri da capogiro se sommiamo a quanto sopra riportato, anche le presenze dei precedenti spettacoli di Peschici e Vico: totale complessivo, 1000 persone in 4 date.

La Cultura del Teatro è sempre viva: conquista gli animi, nobilta l'uomo, unisce i popoli.

Siamo quel "qualcosa" che nemmeno un copione riuscirebbe ad immaginare! Ci prendiamo una piccola pausa, per poi tornare più agguerriti che mai.

Il Portavoce per la stampa Francesco D'Arenzo



20 visualizzazioni0 commenti