Atto intimidatorio Tavaglione, la solidarietà del presidente Pecorella


Sarà convocata con urgenza una seduta congiunta del Consiglio Direttivo e della Comunità dei Sindaci del Parco per discute sull’escalation criminale sul Gargano.

“Un fatto gravissimo che conferma quanto sia difficile il ruolo degli amministratori quotidianamente impegnati nel portare avanti politiche di sviluppo in un territorio sempre più ostaggio della criminalità e dell’imbarbarimento culturale”. Così il presidente del Parco Nazionale del Gargano Stefano Pecorella commenta il vile atto criminale rivolto nei confronti del sindaco di Peschici e Presidente della Comunità del Parco Francesco Tavaglione, dietro la cui porta di casa a Vico del Gargano è stato esploso un grosso petardo ed è stato ritrovato un proiettile inesploso calibro 12. “Ero a Roma al Ministero per discutere la presentazione del dossier di candidatura del Gargano al MaB UNESCO, ma appena appresa la notizia ho chiamato il Sindaco Tavaglione per comunicargli che convocherò con urgenza il Consiglio direttivo -continua Pecorella- chiedendo anche alla Comunità dei Sindaci di riunirsi in seduta congiunta. Abbiamo sempre espresso, come Ente, la vicinanza ai sindaci ed alle comu

nità in occasione di eventi malavitosi di questo genere ed anche peggiori, ma ritengo che le battaglie per l'affermazione della legalità vadano, oggi ancor più di ieri, condotte tutti uniti, sempre, senza se e senza ma: Fuori i farisei dal Tempio. Questa terra non merita la macchia che mani criminali consapevolmente le infliggono per comandare senza disturbo in un territorio dove, invece, vive tanta brava, generosa e laboriosa gente. All'amministratore ed alla persona di Franco Tavaglione, va tutta la solidarietà e la vicinanza mia personale e dell'Ente Parco Nazionale del Gargano”.


11 visualizzazioni
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

Nel rispetto della Legge n. 103/2012: il Blog Fuoriporta.info è realizzato unicamente su supporto informatico e diffuso unicamente per via telematica ovvero on line. Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata - Consultabile gratuitamente - Le collaborazioni sono sempre gratuite -  - La responsabilità degli articoli (“post”) e dei video, è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente e legalmente. L’autore di ogni post è dichiarato sotto il titolo dell’articolo.

Ciascun autore si accerterà, prima della pubblicazione del proprio post, della esatta situazione di copyright o copyleft dei materiali che intende inserire, propri o altrui. È responsabilità dell’autore del singolo post accertarsi che non esistano impedimenti di copyright o diritti da assolvere in alcun modo per la pubblicazione del materiale, oppure procurarsi le liberatorie necessarie e inoltrarle alla Redazione. - P. Iva: 02138510710