Grazie Liceo!


Oggi, il nostro Gruppo ha scritto una bella pagina nella sua storia di attività legata alla raccolta di sangue.

Con il beneplacito della D.ssa Maria Carmela Taronna, dirigente del I.S.S. Publio Virgilio Marone, il nostro gruppo ha organizzato una giornata di raccolta che ha coinvolto gli studenti delle classi quinte del Liceo Classico e del Liceo Scientifico. Gli studenti, verso i quali alcuni giorni addietro era stata presentata, da parte del nostro Direttivo, una lezione sulla "Consapevolezza dell'importanza di donare il sangue", sono accorsi numerosi, accompagnati ed invogliati dai loro Insegnanti, al tavolo Accettazione, per compilare il Questionario anamnestico, passo necessario per poter iniziare il percorso che li avrebbe portati alla donazione.

La raccolta è stata possibile grazie ad un Autoemoteca del Centro Trasfusionale della Casa di Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. Le fasi preparatorie alla donazione si sono svolte all'interno della palestra dell'Istituto che è stata preparata, opportunamente, per consentire ai giovani studenti un facile percorso.

Gli studenti incontravano infatti, nel loro ingresso in palestra, il tavolo dell’accettazione, dove compilavano, sotto il controllo del personale Fratres, il Questionario anamnestico. Al termine della sua compilazione, si recavano al tavolo del Medico che, dopo il controllo del questionario, effettuava la misura della loro pressione diastolica e sistolica e, se i valori erano corretti, li indirizzava al tavolo del Tecnico per l’esame Emocromocitometrico. Superati i controlli, gli studenti si recavano all’esterno della palestra e salivano all’interno della Auotoemoteca. Qui, erano attesi dagli infermieri del Centro Trasfusionale di San Giovanni Rotondo, che procedevano al prelievo. Dopo la donazione i giovani si recavano al tavolo Ristoro dove le Collaboratrici del Gruppo Fratres e alcune rappresentanti del personale scuola dell'Istituto, avevano preparato delle ghiotte ed appetitose torte che sono state gustate in un clima di gioioso rilassamento, dopo la tensione di una prima e nuova esperienza. Oltre ai giovani studenti il Gruppo ha avuto il piacere di annoverare tra i Donatori anche Docenti scolastici e Personale ATA.

Il Gruppo Fratres di Vico del Gargano intende ringraziare vivamente la Dirigenza dell'Istituto per la sensibilità e la disponibilità mostrata nell'accettare e consentire la realizzazione dell'evento. Un grazie anche ai docenti che si sono prodigati per sostenere e indurre i giovani studenti a vincere le titubanze e le nascoste paure, un particolare grazie alla Prof. Filomena Coppolecchia, per la preziosa collaborazione fornitaci nella preparazione dell’evento.

Il nostro gruppo è fortemente convinto che, per la diffusione di buoni costumi - la donazione del sangue lo è - nella nostra società pervasa, oggi, da una confusa e falsa rete di bisogni effimeri e fuorvianti, occorra stabilire un contatto diretto con i giovani, cioè con gli attori del domani. La consapevolezza e la disponibilità al dono mostrata, confermano che sono, nonostante tutto, un terreno fertile da coltivare, oggi, con la certezza di poter raccogliere, domani, ottimi frutti.

Vorremmo ripetere questa istruttiva esperienza anche altre volte, sperando di trovare lo stesso spirito di collaborazione che ci avete dimostrato.

Grazie!


37 visualizzazioni
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

Nel rispetto della Legge n. 103/2012: il Blog Fuoriporta.info è realizzato unicamente su supporto informatico e diffuso unicamente per via telematica ovvero on line. Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata - Consultabile gratuitamente - Le collaborazioni sono sempre gratuite -  - La responsabilità degli articoli (“post”) e dei video, è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente e legalmente. L’autore di ogni post è dichiarato sotto il titolo dell’articolo.

Ciascun autore si accerterà, prima della pubblicazione del proprio post, della esatta situazione di copyright o copyleft dei materiali che intende inserire, propri o altrui. È responsabilità dell’autore del singolo post accertarsi che non esistano impedimenti di copyright o diritti da assolvere in alcun modo per la pubblicazione del materiale, oppure procurarsi le liberatorie necessarie e inoltrarle alla Redazione. - P. Iva: 02138510710