A Vico, la Fratres, locomotrice di solidarietà

di Grazia D'Altilia


Quando si devono attuare progetti, con finalità individuale, ogni singolo individuo, in base alla propria esperienza di vita e al proprio modo di essere, può decidere se procedere da solo o avvalersi dell'aiuto e o dell'appoggio di altri individui. Quando si devono attuare progetti con finalità sociali e collettive, la formula della cooperazione sembrerebbe la via vincente, tanto da non porre la questione. In effetti, basta girare lo sguardo attorno, per rendersi conto che l'evoluzione e la crescita di associazioni è quasi sempre legata alla capacità di tali associazioni di coinvolgere e di agire con altre associazioni, con altri gruppi, con altre persone. Fare insieme significa fondere le competenze, le idee, le energie, il tempo. “ARTE E VITA”. Trovo molto bello questo titolo. Dove Arte sta per “Associazione NuovaVico in Arte” e Vita per Associazione FRATRES, in un'interpretazione ovviamente circostanziale. Ma, “Arte” sta anche per estro e “Vita” per tutto ciò che permette l'estro. Un insieme inscindibile. Così come è inscindibile che il dare sfocia nell'aiutare.

Un gesto semplice, su cui questa bella idea si fonda, si sviluppa e vuole concludersi. In poche parole, un gruppo di pittori metterà a disposizione il proprio estro, con la produzione di quadri che verranno esposti dal 21 al 25 ottobre presso la Sala Consiliare di Vico del Gargano. Il motivo dell'esposizione è quello di vendere questi quadri. Il ricavato della vendita servirà a comprare tablet,(estremamente utili in questo periodo storico poiché il Covid 19 ha imposto un certo tipo di didattica), per bambini le cui famiglie hanno difficoltà economiche. Così come ci si era accordati con la Dirigente Scolastica dell'Istituto Comprensivo “Manicone Fiorentino”, Dott.ssa Donatella Apruzzese. E come scritto in un precedente comunicato “TU DIPINGI…IO IMPARO” pubblicato un paio di mesi fa, “il progetto ovviamente viene esteso anche al Liceo “Publio Virgilio Marone”, e la Dirigente Dott.ssa Maria Taronna , a capo di una realtà scolastica “adulta” dove computer e tablet appartengono agli alunni come penna e quaderno, si dice più che favorevole all'iniziativa e che qualche dipinto non potrebbe che abbellire e arricchire le pareti dell'Istituto, dove la cultura sposa l'arte, quali valori intramontabili.” A Vico, la FRATRES è locomotrice di SOLIDARIETA'! C'è in questo progetto, così come in passato ha contribuito ad altre attività svolte dall'Associazione NuovaVico in Arte e c'è stata, in passato, in appoggio ad altre Associazioni anche sportive.La SOLIDARIETA' è lo spirito che anima le azioni della FRATRES. In primis, l'impegno per la raccolta sangue, motivo di esistenza dell' Associazione stessa. Ma, la SOLIDARIETA' è una forma mentale, è un aspetto culturale. Chi possiede l'indole della SOLIDARIETA' guarda con solidarietà, pensa con solidarietà, agisce con solidarietà. Sarà per questo che la FRATRES di Vico del Gargano risponde sempre positivamente a richieste d'aiuto: in questo periodo particolare, i nostri donatori sono stati presenti e, nonostante tutti i nuovi protocolli di comportamento, hanno permesso raccolte mensili di sangue davvero eccezionali. Sarà per questo che la FRATRES di Vico del Gargano, nell'ambito delle proprie possibilità e capacità, promuove e condivide i gesti semplici che si traducono in aiuti concreti. La presenza del logo della FRATRES nella promozione di eventi è la voglia di superare i confini dell'Associazione stessa. E se la SOLIDARIETA' è una forma mentis, essa va costruita, rafforzata, salvata e salvaguardata. E lo si fa anche lavorando ad iniziative non strettamente legate alla raccolta sangue, lo si fa anche lavorando ad iniziative che potrebbero aiutare alcuni bambini, come in questo caso. Quelli che non possono permettersi ausili informatici per imparare e per studiare e per crescere e per diventare grandi senza viversi troppe differenze guardando i propri coetanei. La FRATRES di Vico del Gargano confida nella vendita di questi quadri, nel relativo ricavato. Per questo invita alla mostra, invita all'acquisto.

Un giorno, qualcuno potrà dire di essere stato autore di un gesto semplice. Un giorno, un bambino potrà dire di aver imparato grazie ad un gesto semplice. Un giorno, la SOLIDARIETA' potrà dire che si è nutrita di “ARTE E VITA”.



26 visualizzazioni
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

Nel rispetto della Legge n. 103/2012: il Blog Fuoriporta.info è realizzato unicamente su supporto informatico e diffuso unicamente per via telematica ovvero on line. Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata - Consultabile gratuitamente - Le collaborazioni sono sempre gratuite -  - La responsabilità degli articoli (“post”) e dei video, è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente e legalmente. L’autore di ogni post è dichiarato sotto il titolo dell’articolo.

Ciascun autore si accerterà, prima della pubblicazione del proprio post, della esatta situazione di copyright o copyleft dei materiali che intende inserire, propri o altrui. È responsabilità dell’autore del singolo post accertarsi che non esistano impedimenti di copyright o diritti da assolvere in alcun modo per la pubblicazione del materiale, oppure procurarsi le liberatorie necessarie e inoltrarle alla Redazione. - P. Iva: 02138510710