Metti in moto la solidarietà! Ad Ischitella si può..

«I Don Bikers», un gruppo di motociclisti capitanato dal giovane parroco Don Dino Iacovone, centauro ed appassionato delle due ruote, finalmente ha portato a termine la missione: un assegno circolare devoluto alla Fondazione Marco Simoncelli.

Tutto ha inizio in occasione della sesta edizione del motoraduno «Metti in moto la Fede», la classica manifestazione che si svolge ogni anno nella piazzetta di Ischitella, un comune al centro del Gargano. Infatti l’ultimo raduno, che ha visto la partecipazione di tantissimi appassionati giunti dal Gargano e dall’intera provincia di Foggia, è stato improntato sul tema della solidarietà e su iniziative a scopo benefico.

Le gocce benedette dopo la funzione religiosa, hanno consacrato lo spirito che anima i centauri accorsi numerosi ad Ischitella e hanno dato il via alla campagna di raccolta fondi da destinare in beneficenza.

La scelta della Fondazione Simoncelli è legata alla nobile opera dell’Associazione che ha realizzato a Riccione, la «Casa Marco Simoncelli», una struttura che accoglie e ospita ragazzi con gravi disabilità.

Sono stati raccolti 3.500 euro, che una delegazione de «I Don Bikers», ha consegnato nelle mani di Paolo Simoncelli, papà di Marco e animatore della Fondazione e Kate Fretti, la fidanzata dell’epoca dello sfortunato Marco, pilota di motociclismo, prematuramente scomparso durante un gran premio, letteralmente sorpresi dalla generosità del gesto, a riprova che anche a distanza di anni, il nome di Marco riesce a compiere piccoli «miracoli».

«Non è stato facile, commenta don Dino, ma siamo riusciti nell’impresa grazie all’aiuto di tanti generosi collaboratori e sponsor e di quanti hanno dato il loro contributo in cambio della maglietta verde simbolo dell’evento. Dico grazie a tutti e in particolare ai vertici della Elektrosaem, azienda di avvolgimenti motori, sempre vicina ai noi motociclisti».






251 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti