Vico, riapre il Centro Estivo: attività dal 20 luglio

Vico, riapre il Centro Estivo: attività dal 20 luglio E’ possibile inoltrare domanda di partecipazione da oggi e fino al 17 luglio Attività ludiche, motorie ed educative per bambini e ragazzi dai 3 ai 15 anni


Cominceranno dal prossimo 20 luglio le attività del Centro Estivo di Vico del Gargano rivolte a bambini e ragazzi dai 3 ai 15 anni. Da oggi, e fino al 17 luglio, potranno essere inoltrate le domande di partecipazione da parte delle famiglie. Per le informazioni, ci si può rivolgere al 320.9170562 e all’Ufficio Politiche Sociali del Comune di Vico del Gargano. A promuovere la riapertura del Centro Estivo, l’Assessorato comunale alle Politiche per l’Infanzia guidato dall’assessore e vicesindaco Tiziana Casavecchia: “Voglio ringraziare l’ufficio dell’Ambito del Piano sociale di Zona, che ha partecipato all’ottenimento di questo importante risultato”, ha dichiarato Casavecchia. “Per le domande, saranno rispettate la priorità d’arrivo e quella inerente ai nuclei familiari con mamme lavoratrici. Bambini e ragazzi potranno svolgere attività all’aperto, nel pieno rispetto delle norme e delle prescrizioni anti-Covid 19, dal lunedì al sabato e dalle 8.30 alle 12.30, guidati e accuditi da educatrici e educatori”. La base del Centro Estivo sarà nei locali della struttura comunale San Marco, ma le attività potranno essere svolte in diversi luoghi all’aperto, compresi il parco giochi e il campo sportivo. Le famiglie dei bambini e dei ragazzi che parteciperanno alle attività del Centro Estivo contribuiranno con una quota settimanale di 15 euro. “Anche la riapertura del Centro Estivo è un importante segnale di ripresa”, ha dichiarato il sindaco Michele Sementino. “Sia per i genitori che per i bambini, si tratta di un’opportunità importante. L’estate 2020, a causa dell’emergenza sanitaria ancora in atto, sarà molto particolare e delicata. I vichesi e l’Amministrazione comunale di Vico del Gargano ce la stanno mettendo tutta per affrontare le difficoltà nel migliore dei modi”, ha concluso Sementino. Area degli allegati


21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti