Finis, la fine?


FINIS LA FINE? A noi appassionati di libri locali, piace molto leggere. Il Cimitero Monumentale di San Pietro di Vico è stato uno dei primi cimiteri costruiti fuori le mura del paese, anticipatore dell’Editto di Saint Cloud, se a questo ci aggiungiamo che il primo morto ad essere seppellito nel nuovo cimitero sia stato l’ideatore, e ci mettiamo anche un po’ di cabala per motivare l’iscrizione sul portale, il nostro libro e’ perfetto. Da molti anni libri su libri riportano sempre le solite notizie. Ma la realta’ e’ ben diversa e parla di un fallimento. Il primo cimitero extra moenia, a Vico, funzionò? Ma partiamo dai dati dell’archivio parrocchiale. Chi fu il primo ad essere seppellito nel nuovo cimitero di Vico? Non certo l’ideatore don Pietro Fini (latinizzato piu’ tardi) infatti il Canonico don Pietro Fini muore il 9 giugno 1795, tre anni dopo l’inaugurazione della sua opera, muore per attacco apoplettico (ictus) alle 3 di notte, all’eta’ di 73 anni, e viene sepolto nella Collegiata ( Chiesa Madre) nella sepoltura riservata ai sacerdoti, cosi’ era prima cosi’ sara’ anche in seguito. Chi viene sepolto nel nuovo cimitero? Pochissime persone. Si parte da Chiara Biscotti nel 1799 seguita da Lucrezia Mastropaolo, nel 1800 Marcantonio Sapia, seguito da Margherita di Monte, a seguire ogni tanto una persona, fino ad arrivare al 1812 quando iniziano ad essere piu’ frequenti le sepolture, ma si continua a seppellire sempre nelle chiese del Paese, e in maggioranza nella Collegiata. Le sepolture al cimitero monumentale divennero giornaliere solo dal 1850 ma ormai era tardi, infatti nel 1895 era gia’ attivo il nuovo cimitero. Purtroppo il nostro cimitero monumentale non ebbe neppure un secolo di vita.

E' innegabile, però, la grande valenza storica, sociale e di costume, per quell'epoca, che Vico del Gargano poteva vantare nei confronti di altri paesi. Come pure, negli ultimi anni, il vecchio e nuovo cimitero, sono sempre più oggetto di cura e di attenzione da parte dei vichesi e delle amministrazioni comunali.


90 visualizzazioni
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

Nel rispetto della Legge n. 103/2012: il Blog Fuoriporta.info è realizzato unicamente su supporto informatico e diffuso unicamente per via telematica ovvero on line. Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata - Consultabile gratuitamente - Le collaborazioni sono sempre gratuite -  - La responsabilità degli articoli (“post”) e dei video, è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente e legalmente. L’autore di ogni post è dichiarato sotto il titolo dell’articolo.

Ciascun autore si accerterà, prima della pubblicazione del proprio post, della esatta situazione di copyright o copyleft dei materiali che intende inserire, propri o altrui. È responsabilità dell’autore del singolo post accertarsi che non esistano impedimenti di copyright o diritti da assolvere in alcun modo per la pubblicazione del materiale, oppure procurarsi le liberatorie necessarie e inoltrarle alla Redazione. - P. Iva: 02138510710