Dal Comune soldi ai terremotati. Ma la Giunta non rinuncia all'indennità


Ci sono diversi modi per fare solidarietà. Ci sono molte occasioni per tendere una mano o venire incontro a chi sta attraversando un momento di difficoltà e di disagio, come nel caso delle popolazioni del Centro Italia, colpite dal sisma del 24 agosto. A volte basta un gesto, una parola, altre un concreto aiuto. Qualche tempo fa l’Amministrazione comunale di Vico del Gargano ha voluto testimoniare la propria vicinanza alle popolazioni colpite dal terremoto elargendo un contributo che sottrae risorse alle politiche sociali del Comune. Una decisione sbagliata nei modi e nei tempi, soprattutto perché mette mano al bilancio comunale, dirottando 4000 euro dei servizi assistenziali alle popolazioni terremotate. Toglie ai vichesi per donare ad altri! Siamo vicini alla gente del Centro Italia, ma non sarebbe stato più opportuno devolvere altre somme (tipo quello per le feste, sagre o altre attività collaterali, come hanno fatto altri comuni) invece di cancellare il capitolo dei contributi assistenziali che potrebbero essere utilizzati in favore delle famiglie di Vico in difficoltà? E non sarebbe stato più opportuno coinvolgere i vichesi nella gara di solidarietà, invece di prendere una iniziativa forse utile solo a un ritorno d’immagine per l’Amministrazione comunale? Caro sindaco, cari assessori, ritirate la delibera di Giunta (n.125 del 13 settembre 2016) e coinvolgete l’intera comunità vichese nella solidarietà ai terremotati. Magari se non si dovesse raggiungere la somma da voi deliberata potrete sempre integrarla con la rinuncia alle vostre indennità amministrative, così come già avanzato nella proposta del commissario sezionale Luigi Palmieri. Sezione UdC Vico del Gargano


44 visualizzazioni
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

Nel rispetto della Legge n. 103/2012: il Blog Fuoriporta.info è realizzato unicamente su supporto informatico e diffuso unicamente per via telematica ovvero on line. Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata - Consultabile gratuitamente - Le collaborazioni sono sempre gratuite -  - La responsabilità degli articoli (“post”) e dei video, è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente e legalmente. L’autore di ogni post è dichiarato sotto il titolo dell’articolo.

Ciascun autore si accerterà, prima della pubblicazione del proprio post, della esatta situazione di copyright o copyleft dei materiali che intende inserire, propri o altrui. È responsabilità dell’autore del singolo post accertarsi che non esistano impedimenti di copyright o diritti da assolvere in alcun modo per la pubblicazione del materiale, oppure procurarsi le liberatorie necessarie e inoltrarle alla Redazione. - P. Iva: 02138510710