• Michele Lauriola

Settimana Santa: i vichesi sono pronti!


Grande fermento nelle parrocchie e nelle confraternite.

I preparativi ai tradizionali riti della Settimana Santa coinvolgono da anni tutta la popolazione vichese.

Ecco il programma completo.

a cura: Amministrazione Comunale Parrocchie e Confraternite di Vico del Gargano

MERCOLEDÌ SANTO Dalle ore 20.00 Uffizio delle Tenebre nelle Chiese di San Nicola, San Giuseppe e del Carmine. GIOVEDÌ SANTO Dalle ore 17.00 Santa Messa “In Coena Domini” in tutte le chiese. Ore 21.00 “Pianto della Madonna” nella Chiesa Matrice. Dalle ore 21.30 Uffizio delle Tenebre cantato dalle voci delle Confraternite e “schopp” finale. Visita degli altari della Reposizione Eucaristica detti “Sepolcri” nelle 12 chiese. Veglia notturna al SS. Sacramento. VENERDÌ SANTO Dalle ore 8.00 si sviluppano le processioni penitenziali delle varie Confraternite che portano “le Madonne” a visitare Gesù Sacramentato nelle 12 Chiese cantando il Salmo 50° “Miserere” per poi rientrare nelle proprie sedi intonando l'Inno «Pange lingua gloriosi» che conclude l'azione liturgica. Ore 15.00 Sacra funzione delle 7 Parole di Gesù in Croce (o Agonia) nella Chiesa del Purgatorio dove è custodita la reliquia dell

a Scheggia della Croce del Cristo. Dalle ore 17.00 nella chiesa del Carmine, liturgia della Passione del Signore e Adorazione della Croce (Messa “Pazza”) così chiamata perché nella celebrazione manca il momento della “consacrazione Eucaristica”. Vengono consumate le Particole consacrate durante la messa del Giovedì Santo. Ore 18.00 Chiesa Madre, Celebrazione della Passione del Signore (Messa pazza). Alle ore 19.00, in un unico corteo le Confraternite e il popolo portano in cerimonia il simulacro dell'Addolorata della Chiesa Matrice e il Cristo Morto della Chiesa di San Giuseppe intonando in modo separato il Miserere giungendo sino alla zona che simboleggia il Golgota, posta alla punta estrema del quartiere Carmine, al “Calvario” dove cinque croci simboleggiano le altrettante piaghe di Gesù. Dopo l'ultima croce le Confraternite e il popolo intonano con voce potente e risonante “Evviva la Croce” che accompagna tutto il ritorno del corteo. La processione si divide in Piazza Castello: la Confraternita dei Cinturati di Sant'Agostino e Santa Monica accompagna il Cristo Morto nella Chiesa di San Giuseppe, mentre le altre confraternite rientrano con la Madonna alla Chiesa Matrice. Nelle due chiese viene cantato questa volta all'unisono e in maniera completa il “Miserere”. SABATO SANTO Dalle ore 22.30 Veglia Pasquale nella Resurrezione del Signore Gesù Cristo e Benedizione del Fuoco e dell'Acqua nelle Parrocchie. DOMENICA DI PASQUA Nelle parrocchie e nelle Confraternite Sante Messe della Resurrezione del Signore.


0 visualizzazioni
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

Nel rispetto della Legge n. 103/2012: il Blog Fuoriporta.info è realizzato unicamente su supporto informatico e diffuso unicamente per via telematica ovvero on line. Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata - Consultabile gratuitamente - Le collaborazioni sono sempre gratuite -  - La responsabilità degli articoli (“post”) e dei video, è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente e legalmente. L’autore di ogni post è dichiarato sotto il titolo dell’articolo.

Ciascun autore si accerterà, prima della pubblicazione del proprio post, della esatta situazione di copyright o copyleft dei materiali che intende inserire, propri o altrui. È responsabilità dell’autore del singolo post accertarsi che non esistano impedimenti di copyright o diritti da assolvere in alcun modo per la pubblicazione del materiale, oppure procurarsi le liberatorie necessarie e inoltrarle alla Redazione. - P. Iva: 02138510710