top of page

Il "Guttuso del Gargano" ricordato da Franco Tavaglione

Natalino Fasanella amava il Gargano e ne dipingeva la sua bellezza con gli occhi di chi non poteva più esaltarne i colori perchè un violento impatto in un incidente stradale lo traumatizzò e lo fece perdere il

Era conosciuto con lo pseudonimo di «Fasnat», il Guttuso della Montagna del Sole.

Protagonista della vita artistica peschiciana, gestore negli anni ‘70-80 di una vera galleria d’arte, a quasi dieci anni dalla scomparsa, viene ricordato da un suo amico, il sindaco di Peschici Franco Tavaglione.

«Nel riordinare alcuni effetti personali, ho ritrovato quasi per caso un quadro che acquistai da Fasnat circa vent’anni fa. Volti che mi riportano indietro nel tempo quando la politica e la gente era una simbiosi di condivisione e di speranza».

Tutti santi, meno che uno. Chi è il meno bravo?

«Non ho mai capito la provocazione di Natalino, o forse in fondo non ho mai cercato la verità dell’artista irriverente, schietto, a volte anche spietato... Certamente ogni paese ha le sue storie d’amore, i suoi amanti, i suoi drammi di passione, di giustizia, di fatalità, di bellezze nascoste o di gesta invidiate. Fasnat «raccontava» tutto questo con un tratto in bianco e nero immortalato magistralmente nelle sue tele».

Quanto ti manca quel periodo?

«Politicamente mi manca tantissimo. C’era coesione e condivisione perchè esistevano i partiti politici e l’impegno di ogni singolo militante era un motivo per amare sempre più il territorio. Oggi molto è cambiato, soprattutto le persone e il loro modo di intendere la politica».

Esiste una proposta di legge per un terzo mandato consecutivo per i sindaci dei comuni con meno di 5.000 abitanti. Tra un anno a Peschici ci saranno le elezioni amministrative, Tavaglione che farà?

«E’ facile intuire come le cose possono cambiare e come una legge può stravolgere i programmi di vita di chiunque. Certamente il mio è stato un impegno lungo e sono soddisfatto dei risultati raggiunti. Chiaramente la mia vita politica non finirà nel 2023".





41 visualizzazioni0 commenti
bottom of page