• Michele Lauriola

Il Maggiore Sante Picchi promosso al grado di Tenente Colonnello

Vico del Gargano (FG)

Il Maggiore Sante Picchi promosso al grado di Tenente Colonnello.

Il Maggiore Sante Picchi, dal 2019 comandante la Compagnia Carabinieri di Vico del Gargano, è stato promosso al grado di Tenente Colonnello.

Originario del Lazio, Laureato in Giurisprudenza e Scienze dell’Amministrazione, Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana ed insignito della Medaglia Mauriziana e di Lungo Comando, prima di giungere nel Gargano ha comandato il Nucleo Informativo del Gruppo di Castello di Cisterna (NA) ove ha assolto anche l’incarico di vice comandante del Gruppo, la Compagnia di Monfalcone (GO) ed il Nucleo Operativo e Radiomobile di Campi Salentina (LE) ove ha retto per un periodo il comando della Compagnia.

L’Ufficiale, nel 2017, sulla base dell’esperienza professionale maturata nell’attività di monitoraggio delle Amministrazioni Comunali e partecipazione alle Commissioni di Accesso prefettizie, ha collaborato con il periodico scientifico professionale della Scuola Ufficiali Carabinieri “Rassegna dell’Arma” pubblicando l’articolo “Lo scioglimento degli enti locali per infiltrazione mafiosa”.

Il Tenente Colonnello Sante Picchi è il comandante più elevato in grado che abbia diretto la Compagnia di Vico del Gargano.



451 visualizzazioni
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

Nel rispetto della Legge n. 103/2012: il Blog Fuoriporta.info è realizzato unicamente su supporto informatico e diffuso unicamente per via telematica ovvero on line. Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata - Consultabile gratuitamente - Le collaborazioni sono sempre gratuite -  - La responsabilità degli articoli (“post”) e dei video, è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente e legalmente. L’autore di ogni post è dichiarato sotto il titolo dell’articolo.

Ciascun autore si accerterà, prima della pubblicazione del proprio post, della esatta situazione di copyright o copyleft dei materiali che intende inserire, propri o altrui. È responsabilità dell’autore del singolo post accertarsi che non esistano impedimenti di copyright o diritti da assolvere in alcun modo per la pubblicazione del materiale, oppure procurarsi le liberatorie necessarie e inoltrarle alla Redazione. - P. Iva: 02138510710