Rabbia e paura ai tempi del COVID-19

L’isolamento obbligatorio, fondamentale per contenere la pandemia in corso, sta mettendo a dura prova la psiche di ognuno di noi.

Inizialmente abbiamo reagito con sgomento e incredulità ma anche con energia, canti e ottimismo. Mano a mano che i giorni passavano, si sono fatti strada sfiducia, rabbia, paura. C’è chi tende a esprimerli in tutta la loro veemenza, espressione spesso facilitata dal potere disinibitorio dei social. Altri ancora tendono a reprimerli e a sforzarsi di pensare in maniera positiva.

Ma questi vissuti così intensi e spesso invalidanti si possono realmente gestire? Ed eventualmente come? Buon ascolto.




228 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti