• Michele Lauriola

Una luce di speranza: Epifania


La Luce più grande di Dio: una stella!

Melchiorre, Gaspare e Baldassarre guidati dalla Cometa, portano i loro doni a Gesù bambino.

Oro, in omaggio alla sua regalità, incenso, in omaggio alla sua divinità e mirra come anticipazione della sua futura sofferenza redentrice.

I Re Magi lo adorano e danno vita alla prima manifestazione della divinità di Gesù all'intera umanità, proprio perchè i Magi sono autorevoli esponenti di un popolo totalmente estraneo al mondo ebraico e mediterraneo.


...

"Dov'è il re dei Giudei che è nato? Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo". All'udire queste parole, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. Riuniti tutti i sommi sacerdoti e gli scribi del popolo, s'informava da loro sul luogo in cui doveva nascere il Messia. Gli risposero: "A Betlemme di Giudea, perché così è scritto per mezzo del profeta:

“E tu, Betlemme, terra di Giuda, non sei davvero il più piccolo capoluogo di Giuda: da te uscirà infatti un capo che pascerà il mio popolo, Israele.”

Allora Erode, chiamati segretamente i Magi, si fece dire con esattezza da loro il tempo in cui era apparsa la stella e li inviò a Betlemme esortandoli: "Andate e informatevi accuratamente del bambino e, quando l'avrete trovato, fatemelo sapere, perché anch'io venga ad adorarlo"

...


Oggi la luce, la speranza, la possibilità di ritornare alla vita quotidiana senza l'incubo di un nemico invisibile, oltre che dal Cielo, giunge dal mondo scientifico.

Tutti gli sforzi e tutte le attenzioni dell'uomo di scienza sono state organizzate e finalizzate ad un obiettivo comune: vaccini per il mondo intero!

La pandemia ha stravolto gli equilibri e i protocolli tradizionali delle cure mediche e molti pazienti, bisognosi di esami diagnostici, interventi chirurgici, visite specialistiche, semplici percorsi burocratici, hanno visto cambiare la loro condizione di "malato".

La sanità italiana, tra le migliori al mondo, oltre a dover fare i conti con le malattie tradizionali e le innumerevoli difficoltà nella gestione dei presidi ospedalieri, si è trovata spesso a combattere anche la diffidenza e l'ostilità di quanti credono nei complotti e nella mistificazione della realtà.


Che la luce dell'Epifania splenda per tutti!






43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

Nel rispetto della Legge n. 103/2012: il Blog Fuoriporta.info è realizzato unicamente su supporto informatico e diffuso unicamente per via telematica ovvero on line. Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata - Consultabile gratuitamente - Le collaborazioni sono sempre gratuite -  - La responsabilità degli articoli (“post”) e dei video, è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente e legalmente. L’autore di ogni post è dichiarato sotto il titolo dell’articolo.

Ciascun autore si accerterà, prima della pubblicazione del proprio post, della esatta situazione di copyright o copyleft dei materiali che intende inserire, propri o altrui. È responsabilità dell’autore del singolo post accertarsi che non esistano impedimenti di copyright o diritti da assolvere in alcun modo per la pubblicazione del materiale, oppure procurarsi le liberatorie necessarie e inoltrarle alla Redazione. - P. Iva: 02138510710