• Michele Lauriola

Online il numero speciale di Fuoriporta Natale 2016


Il debole tentativo di rianimare un’informazione farcita da pessime contaminazioni «facebookiane» , non può certamente esaurirsi così, senza la presunzione di voler scindere nettamente la professionalità, l’impegno, la regola deontologica, la verifica delle fonti e in ultimo, il non offendere nessuno con linguaggio e pensiero denigratorio oltre che diffamatorio. L’idea di «formare» una squadra di esperti, giovani competenti e vogliosi di mettersi in discussione, va oltre l’informazione. Il progetto di Fuoriporta è ambizioso, guarda con un occhio al futuro e con l’altro ad una realtà economica-commerciale bisognosa di farsi conoscere, di stare al passo coi tempi e con le nuove tecniche «social», ha bisogno di nuovi utenti, di acquirenti sempre più lontani dalle mura domestiche. In questi giorni il nuovo sito di Fuoriporta vedrà il suo ultimo e (spero) definitivo restyling e finalmente potrà presentare al pubblico vichese e garganico, ma soprattutto ai tanti clienti europei, un progetto da tempo pensato e ideato: la vendita online dei prodotti tipici garganici e pugliesi, attraverso il sito www.garganoshop.eu Opportunità non solo per chi vuole comprare, ma anche e soprattutto per chi vuole vendere. Se un piccolo produttore vuole tentare di esportare il suo olio, le sue marmellate, il vino o il miele, insomma tutto ciò che di buono riesce a confezionare e produrre, da oggi può utilizzare una vetrina internazionale per farsi conoscere direttamente dai suoi potenziali clienti, aumentare le vendite e chiaramente far crescere la propria azienda. La vetrina è il nostro sito, i prodotti sono il frutto del vostro lavoro, migliorare è il nostro obiettivo. Siamo certi che lo sviluppo di un territorio ha bisogno di promozione, ma il messaggio non basta, occorre anche garantire qualità costante, affidabilità nei prodotti e serietà nei servizi. Un appello ai nostri produttori: puntate sulla qualità, il mercato lo richiede! I prodotti che costano troppo poco, a volte (molto spesso) nascondono qualche trucco! L’olio extravergine d’oliva ha un costo elevato di produzione, di sacrifici, di passione. Come si fa a pagarlo quattro soldi? Vico è un centro commerciale importante, al centro di un territorio garganico che durante i mesi invernali, non riesce a garantire lo stesso livello qualitativo dei servizi e delle opportunità commerciali offerti durante la stagione estiva. Negli anni, Vico si è distinto per una notevole capacità di offerta commerciale, in moltissimi settori. Adesso bisogna fare un ulteriore sforzo per coniugare ciò che madre natura benevolmente ci ha concesso e la nostra capacità di fare impresa tutto l’anno. Eventi e appuntamenti devono scandire il calendario, in un susseguirsi di nuove iniziative, che insieme alle collaudate feste e a tutte le già programmate opportunità di svago e di divertimento, devono attrarre sempre di più e con convinzione, i graditi ospiti, che rappresentano una risorsa e non un fastidio. Ancora una volta devo ringraziare i nostri encomiabili sponsor. Auguri di Buon Natale e felice 2017, ricco di grandi opportunità.

Leggilo qui!!


502 visualizzazioni
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

Nel rispetto della Legge n. 103/2012: il Blog Fuoriporta.info è realizzato unicamente su supporto informatico e diffuso unicamente per via telematica ovvero on line. Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata - Consultabile gratuitamente - Le collaborazioni sono sempre gratuite -  - La responsabilità degli articoli (“post”) e dei video, è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente e legalmente. L’autore di ogni post è dichiarato sotto il titolo dell’articolo.

Ciascun autore si accerterà, prima della pubblicazione del proprio post, della esatta situazione di copyright o copyleft dei materiali che intende inserire, propri o altrui. È responsabilità dell’autore del singolo post accertarsi che non esistano impedimenti di copyright o diritti da assolvere in alcun modo per la pubblicazione del materiale, oppure procurarsi le liberatorie necessarie e inoltrarle alla Redazione. - P. Iva: 02138510710