• Michele Lauriola

Ci siamo.


Ci siamo. Ancora qualche ora di lavoro per mettere a punto il nuovo sito e i vari collegamenti ai social e saremo da voi con l’immancabile amore per il territorio e per la gente, con la voglia di esserci per raccontare il presente. E’ bastata una telefonata tra i collaboratori e qualche amico. Nulla piu’. Ho chiesto ad ognuno di loro come potevamo anche noi dare una mano. Contribuire in qualche modo. La risposta e’ stata commovente. Unanime. Nessuno ha tergiversato. Nemmeno il tempo di spiegare loro il progetto, l’idea, la voglia di ripartire comunicando alla gente notizie vere, senza fronzoli e doppi fini. Cercheremo come al solito di raccontare i fatti, e utilizzando le nuove tecnologie tenteremo di accorciare distanze e confini. La certezza della verifica è compito del giornalista, le menzogne e le falsita’ appartengono ai deboli. Siamo partiti coraggiosamente sedici anni fa con forze e potenzialità davvero esigue. Oggi possiamo lanciare anche qualche sfida più importante, partendo dall’esperienza e dalla necessità del momento storico che stiamo vivendo. L’occasione che una simile e inaspettata tragedia umana offre, tra il paradosso e l’incredulità spinge tutti noi a rivedere radicalmente la nostra vita. Nulla sarà come prima. Occorrerà mettere in campo tutte le forze sane e tutte le risorse umane ed economiche, per programmare la più grande ripresa socio-economica e sanitaria della storia del nostro Paese. Solo tutti insieme possiamo sperare di farcela. Perché la sola idea di vedere infranti i sogni dei nostri figli, dei giovani che hanno scelto di rimanere, dei tanti operai e lavoratori stagionali in perenne stato di precarieta’, di artigiani e commercianti sempre pronti a stringere per l’ennesima volta la cinghia, nell’estremo tentativo di tenere la saracinesca aperta, di professionisti che avevano scommesso su questa terra ed oggi non vedono la luce in fondo al tunnel, mi fa tremare i polsi. Allora ringrazio da subito Francesco A.P. Saggese, Matteo Della Malva, Danilo Selvaggio, Guido Cusmai, Michela Maratea, Nicola De Felice, Michele Gervasio, Vincenzo Di Stefano, Michela Di Perna, Lucrezia Giglio e Rosanna Cusmai, per la fiducia incondizionata concessami. Sono certo che faremo un buon lavoro. Dalla parte della gente. Sempre. Forza ragazzi. Forza Fuoriporta.

255 visualizzazioni
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

Nel rispetto della Legge n. 103/2012: il Blog Fuoriporta.info è realizzato unicamente su supporto informatico e diffuso unicamente per via telematica ovvero on line. Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata - Consultabile gratuitamente - Le collaborazioni sono sempre gratuite -  - La responsabilità degli articoli (“post”) e dei video, è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente e legalmente. L’autore di ogni post è dichiarato sotto il titolo dell’articolo.

Ciascun autore si accerterà, prima della pubblicazione del proprio post, della esatta situazione di copyright o copyleft dei materiali che intende inserire, propri o altrui. È responsabilità dell’autore del singolo post accertarsi che non esistano impedimenti di copyright o diritti da assolvere in alcun modo per la pubblicazione del materiale, oppure procurarsi le liberatorie necessarie e inoltrarle alla Redazione.

Proprietario ed editore: Tipografia Lauriola di Lauriola Michele Natale - Corso Umberto, 83 - 71018 Vico del Gargano (Fg) - P. Iva: 02138510710 - contatti: Tel. 0884.991075 - direttore@fuoriporta.info