FESTIVAL GARGANO DEI GIORNALISMI

La prima edizione del

FESTIVAL GARGANO DEI GIORNALISMI

porta nella meravigliosa cornice del GARGANO grandi ospiti del mondo culturale italiano come Vittorio Sgarbi, Francesco Giorgino, Niccolò Agliardi, Max Paiella, Patrizio Roversi, Sara Segantin


Milano, 29 luglio 2021. Il 20 e 21 agosto si svolgerà la prima edizione del FESTIVAL GARGANO DEI GIORNALISMI.

A coronare l’estate di grande profilo culturale del Gargano arriva il FESTIVAL GARGANO DEI GIORNALISMI, voluto da Michele Sementino, sindaco di Vico del Gargano (FG), dal suo assessore Raffaele Sciscio, da Franco Tavaglione, sindaco di Peschici (FG) e le rispettive amministrazioni. Il Festival, ideato e diretto dal giornalista e autore televisivo Michele Afferrante, riunisceil Premio Trabucco in difesa dell'ambiente di Peschici e il Premio Gargano di Giornalismo Vincenzo Afferrante di Vico del Gargano.


Il PREMIO TRABUCCO in difesa dell’ambiente (sesta edizione) si terrà venerdì 20 agosto e vedrà salire sul palco di Piazza Pertini a Peschici (FG) alle ore 21.30 il conduttore televisivo Patrizio Roversi, Sara Segantin –attivista ambientale, fondatrice di FridaysforFuture in Italia e autrice del romanzo Non siamo eroi, Fabbri Editori – e Max Paiella, comico, cantante e imitatore, ospite fisso del Ruggito del Coniglio (Radio2). A condurre la serata Chiara Giallonardo (Rai1).


Il PREMIO GARGANO DI GIORNALISMO Vincenzo Afferrante si svolgerà, il giorno seguente, sabato 21 agosto in Piazza San Domenico a Vico del Gargano (FG) alle ore 21.00. La manifestazione, giunta con crescente successo alla settima edizione, sarà condotta dal giornalista, scrittore e conduttore televisivo Michele Cucuzza e vedrà tra i premiati il giornalista e conduttore del TG1 Francesco Giorgino, il cantautore e compositore Niccolò Agliardi – vincitore del Golden Globe 2021 per migliore canzone originale Io sì (Seen), brano scritto insieme a Laura Pausini e Diane Warrene – e il grande critico e storico dell’arte Vittorio Sgarbi (autore del libro Ecce Caravaggio. Da Roberto Longhi a oggi, La nave di Teseo).


Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti



47 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti