Gelo e neve: compromessa gran parte della produzione olivicola. La Lega richiede contributi per Vico

Richiesta integrazione Comune di Vico del Gargano (FG) nel decreto 13 Novembre 2020, recante criteri, procedure e modalità per la concessione e il calcolo del contributo per la ripresa produttiva dei frantoi oleari ubicati nella Regione Puglia – Decreto Gelate.


Premesso che:

- Nei giorni 26, 27, e 28 Febbraio 2018 si sono verificate precipitazioni nevose sull'intero territorio della Capitanata con temperature minime di -6 c°;

- la Giunta comunale del Comune di Vico del Gargano (FG) trasmetteva agli enti preposti una Delibera di Giunta con Atto n° 54 del 05.03.2018 come in allegato, dove descriveva gli eventi meteo avversi;

- gli eventi meteorologici straordinari hanno causato Conseguenze molto gravi, nel comparto del settore Olivicolo, con la perdita di Raccolto e danni alle Piante;

Considerato che:

- nel Comune di Vico del Gargano sono presenti due importanti Frantoi, "Oleificio Fiorentino di Fiorentino Nicola & C. Sas ", "Oleificio del Gargano di Fiorentino Antonio;

- i due frantoi sopra indicati hanno visto crollare la produzione del 99% come si può verificare tramite registri del SIAN nella stagione successiva, con conseguenze protratte fino ad oggi;

- il territorio di Vico del Gargano (FG) nella campagna Olearia 2017/18 ha prodotto circa 75000 quintali di olive, l'anno successivo campagna 2018/19: solo 1800 quintali circa pari al 99% della produzione in meno, ancora nella campagna 2019/20: 25000 quintali circa, pagando ancora delle grosse conseguenze fino ad oggi perché ha causa delle gelate gli alberi colpiti non sono ancora rientrati in produzione;

- in data 12 Aprile 2018 protocollo 180-29367 il Dipartimento Agricoltura, Sviluppo Rurale ed Ambiente – Sezione Coordinamento Servizi Territoriali – Foggia trasmetteva con una relazione alla Regione Puglia indicando come SOLI COMUNI COLPITI Carpino ed Ischitella;

- l'intero territorio di VICO DEL GARGANO che si trova morfologicamente nella parte più alta del Gargano Nord e quindi più soggetto a nevicate ed eventi meteorologici avversi, è stato erroneamente escluso dalla lista dei comuni beneficiari del Decreto 13 Novembre 2020 "Decreto Gelate".

Preso Atto che:

- il succitato Decreto al PUNTO 5 consente di modificare / integrare e/o perfezionare la lista dei beneficiari fino alla data 03/06/2021;

Tutto ciò premesso e sin qui riportato, i Consiglieri regionali

IMPEGNANO

il Presidente e la Giunta regionale a porre in essere tutti gli atti e le attività utili affinché il Comune di Vico del Gargano venga, come di diritto, inserito nell'elenco dei Comuni beneficiari del Decreto su menzionato.


I Consiglieri

Joseph Splendido

Davide Bellomo

Giacomo Conserva

Gianfranco De Blasi




111 visualizzazioni0 commenti