top of page

R...Estate a Vico!

L’incertezza e l’instabilità delle condizioni meteo hanno caratterizzato tutta la primavera e purtroppo anche l’inizio dell’estate.

Continuare però a sperare nel bel tempo senza un piano alternativo di offerte potrebbe costarci tanto in termini di presenze future.

Occorre uno studio e una sinergia tra le parti interessate per una proposta comune e vincente.

Intanto la nuova amministrazione comunale si presenta al pubblico locale e ai turisti con un programma estivo di ottimo livello.

Ne diamo ampio spazio nelle pagine interne sperando di fare cosa utile.

Con l’arrivo dei graditi ospiti dobbiamo inevitabilmente fare i conti con problemi atavici e mai risolti a cui si aggiungono i disagi della viabilità per raggiungere il nostro territorio, non ultimo il semaforo sotto Ischitella che durante i fine settimana fa registrare lunghe code ed attese.

Ai cittadini viene chiesto sempre di pazientare.

Dobbiamo aver pazienza per la mancanza di medici sul Gargano e di un servizio sanitario deficitario in tanti settori.

Dobbiamo aver pazienza per i trasporti che non garantiscono collegamenti e coincidenze.

Dobbiamo sempre pazientare anche per i parcheggi a San Menaio.

Ormai la parola d’ordine è «pazienza».

Ad una certa età, senza l’ausilio di un partner, di un figlio, di un nipote o di qualcuno che possa fungere da autista o altro, sei praticamente fuorigioco.

Siamo certamente il paese dell’amore e dell’accoglienza, capaci di veicolare il nostro brand e farci conoscere dappertutto, ma dobbiamo di pari passo compiere tutti gli sforzi necessari per garantire alla popolazione il meglio e i servizi essenziali.

San Menaio, vero trampolino da decenni, deve ritornare a splendere per consentire ed invogliare ad investire nel settore turistico.

I prossimi anni saranno decisivi per capire quale futuro ci aspetta, considerando dati alla mano, che nei piccoli paesi il vero problema sarà la mancanza di nuove nascite e il graduale invecchiamento della popolazione.

Temi importanti che non potranno essere affrontati solo dal sindaco o dai suoi amministratori. C’è bisogno di un progetto importante e lungimirante che la politica regionale e nazionale deve supportare e rendere fruibile. E’ questa una delle grandi sfide da affrontare.


La foto in prima pagina è di Vincenzo Di Stefano

Per leggere il giornale scarica il pdf


giugno 2023xweb
.pdf
Scarica PDF • 10.15MB



232 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page