top of page

4° Edizione de “Un libro per amico”. MALAPUGLIA-Le Organizzazioni Mafiose in Puglia

Piazzetta Del Conte accoglie e rilancia l’Eco per i 30 anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio. Rende omaggio a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Non a caso è stato scelto questo tema e questo libro per l’apertura della 4° Edizione de “Un libro per amico”. MALAPUGLIA-Le Organizzazioni Mafiose in Puglia- Per molto tempo si è pensato che la mafia in Puglia non esistesse. In effetti la storia della Puglia è stata diversa rispetto a quella delle altre regioni in cui il fenomeno mafioso si è affermato, ma negli anni Ottanta una congiuntura tra lo slancio imprenditoriale 'ndranghetista e alcune sconsiderate decisioni pubbliche ha favorito la nascita di società malavitose in tutta la regione. In questo volume Andrea Leccese ne ricostruisce il percorso e le differenze, perché riconoscere gli elementi propri della cultura mafiosa pugliese - senza semplificazioni che la rapportino ad altre categorie o riduzioni all'esperienza criminale della sola Sacra Corona Unita - è stato e continua ad essere il modo principale per contrastarla.

CHI SONO:

Andrea LECCESE: sono nato nel 1976 a San Severo, in provincia di Foggia, ma il mio paesello è Rodi Garganico. Laureato in giurisprudenza, scienze politiche ed economia, studio da molti anni il fenomeno mafioso, con un’attenzione particolare per la malavita pugliese, e la criminalità dei potenti. Da militare, dopo la storica sentenza n. 120/2018 della Corte costituzionale, ho sentito il dovere di occuparmi anche dei diritti sindacali dei militari, negati per settant’anni. Mi piace molto parlare coi giovani, e così sono relatore in materia di indagini patrimoniali antimafia presso la Scuola di Specializzazione delle Professioni Legali dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”. Scrivo su Articolo21 e ho pubblicato diversi saggi tra cui “Maffia & Co.” (Armando, 2016), con Alessandro Cannavale “A me piace il Sud” (Armando, 2017), “Massomafia” (Castelvecchi, 2018) e “Malapuglia” (Castelvecchi, 2019). Nel 2009, sono immeritatamente tra i vincitori del XIV Premio Nazionale “Paolo Borsellino”.

Conduce l’intervista Antonella LAGANELLA: avvocato familiarista specializzata in pedagogia forense. Giudice onorario alla sezione minori della Corte d'appello di Campobasso. Consigliere presso la Commissione di Legalità del Consiglio dell'ordine degli avvocati di Foggia. Consigliere del direttivo dell'Associazione Avvocati Garganici. Socia FIDAPA (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari). Formatrice scolastica di educazione alla legalità ed alla cittadinanza attiva, nel 2019 autrice del testo vincitore del primo premio regionale "Follow the Money" indetto dal MIUR, dedicato alla memoria di Giovanni Falcone; nel 2020 autrice del testo vincitore del primo premio nazionale " Quel fresco profumo di libertà" indetto dal MIUR, dedicato alla memoria di Paolo Borsellino.

Vico del Gargano, piazzetta Del Conte, sabato 9 luglio 2022, ore 21.30.




55 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page