top of page

ASSEGNATE DAL SINDACO DI CARPINO LE DELEGHE AGLI ASSESSORI E AI CONSIGLIERI COMUNALI

ASSEGNATE DAL SINDACO DI CARPINO LE DELEGHE AGLI ASSESSORI E AI CONSIGLIERI COMUNALI


Dopo l’insediamento del nuovo Consiglio Comunale avvenuto lo scorso 27 Giugno (a seguito delle Elezioni Amministrative del 12 Giugno) in cui, tra l’altro, il Sindaco Rocco Di Brina (confermato per il suo 2° mandato consecutivo) ha nominato i componenti della nuova Giunta Municipale, con propri Decreti del 5 e 6 luglio lo stesso Sindaco ha proceduto al conferimento e assegnazione delle Deleghe operative agli Assessori e ai Consiglieri Comunali della maggioranza, così come di seguito si riporta:

Caterina Foresta – Vice Sindaca (confermata) con deleghe alla Pubblica Istruzione, Cultura e Pari opportunità;

Piero Fusillo – Assessore delegato ai Lavori Pubblici;

Michele Gallo – Assessore con deleghe al Decoro Urbano e ai Servizi Cimiteriali;

Michela Russi – Assessore esterno (confermata) con deleghe al Commercio e al Turismo;

Consigliere Comunale Michele Cannarozzi, nuovo eletto, (Vice Presidente del Consiglio Comunale), gli sono state affidate le deleghe allo Sport e alle Politiche Giovanili;

C. C. Giovanni Di Mauro (Presidente del Consiglio Comunale), delegato alla Viabilità ed alle Attività Produttive;

C. C. Nicola Gramazio, delegato ai Servizi Sociali, Sanità e Politiche Immigratorie, quest’ultima, opportuna e non a caso, introdotta per la prima volta in assoluto nell’ambito dell’Amministrazione Comunale di Carpino, che vede la presenza di numerosi stranieri stanziali facenti parte delle comunità soprattutto dell’Albania, Romania e Marocco, popolazione questa che aumenta notevolmente durante il periodo della raccolta delle olive - ottobre/gennaio - per la presenza di lavoratori stagionali di colore originari o provenienti dall’Africa. Proprio nei confronti di questi ultimi il Comune intende acquisire al patrimonio comunale abitazioni chiuse o non più utilizzate di cittadini locali, che vorranno concederle gratuitamente, per ospitare questi lavoratori, dopo che, ovviamente, l’Amministrazione provvederà a rendere abitabili ed accoglienti le stesse case. Ad oggi, di fatto e da diversi anni da quando il fenomeno è iniziato, durante la campagna olearia, di questi lavoratori stagionali quasi nessuno ha mai avuto un dignitoso tetto che possa dirsi tale, dove andarsi a rifocillarre dopo una faticosa giornata di lavoro nelle campagne di Carpino. Si può affermare che mai nessuno prima d’ora, al di fuori della Caritas parrocchiale, della Chiesa locale e della ex “Associazione Migrantes” costituita e poi chiusa diversi anni fa, ha pensato seriamente a questi lavoratori di colore, che sono tanto importanti e necessari all’economia carpinese: adesso ci sarà anche l’Amministrazione Comunale di Carpino;

C. C. Antonio Petracca, nuovo eletto, con deleghe all’Agricoltura e all’Ambiente;

C. C. Matteo Silvestri, delegato all’Urbanistica, Assetto del Territorio e al Contenzioso.

A tutti gli Assessori e Consiglieri della sua maggioranza il Sindaco ha augurato, anche per i prossimi cinque anni, un ottimo e proficuo lavoro per il bene e il progresso di Carpino e di tutta la sua comunità, nel segno della democrazia e della continuità.



36 visualizzazioni0 commenti
bottom of page