top of page

“CASA DEGLI ARTISTI”

“CASA DEGLI ARTISTI”

“CASA DEGLI ARTISTI”. Ecco il nome del sogno realizzato di Marilena Verri. “Casa”, come luogo d’accoglienza. Luogo sicuro. Luogo tranquillo, dove artisti di ogni genere potranno incontrarsi, parlarsi, confrontarsi, progettare, creare. Luogo che conserverà tutte le produzioni artistiche di Vincenzo di Lalla, i suoi cimeli e i riconoscimenti di merito conseguiti negli anni. Si trova ai piedi della nostra Chiesa Matrice, accanto al Trapeto Maratea, altro luogo dove si custodisce una parte dell’animo antico della civiltà vichese. Verrà inaugurata il 16 ottobre 2021. Ma chi è Marilena Verri e chi è Vincenzo Di Lalla? Marilena è una donna del Nord che ha sposato Vincenzo, uomo del Sud, nonché vichese doc. Vincenzo è un artista a 360 gradi. Grande talento, ma tanta sfortuna. Sfortuna che trova riscatto grazie all’amore di Marilena che, caparbia e tenace, da tempo si adopera affinché le capacità del marito trovino degna posizione e visibilità. Di tanta caparbietà sono prova il cippo posto nel nostro cimitero comunale, la targa con poesia presente nella piazzetta dove sfocia il Vicolo del Bacio, le tante manifestazioni con le declamazioni dei versi scritti dal Di Lalla e le condivisioni dei suoi pezzi musicali, gli innumerevoli premi post-mortem partecipati. “LA CASA DEGLI ARTISTI”, però, rappresenta il culmine degli intenti progettuali di Marilena Verri, che vede diventare concreti alcuni suoi desideri. “LA CASA DEGLI ARTISTI” è, infatti, l’assicurarsi la conservazione ordinata e perpetua dell’intera produzione artistica del Di Lalla, nel luogo nativo dell’artista stesso. È, quindi, dare “casa” a spartiti, a caricature, a disegni, a versi, a commedie nell’intento di preservarli e nello stesso tempo di farli conoscere. È creare l’opportunità di ricordare l’artista vichese ogni volta che si metterà piede in questa CASA, acquistata e allestita, pensando all’Arte nell’accezione più larga e più bella di cui la mente umana sia capace. È contribuire ad alimentare e a sostenere la Poesia, la Bellezza delle parole nonché l’Armonia della Musica. “Vi prego, dite a tutto il mondo chi era Di Lalla-grande talento-il mio Vincenzo”. Scrive Marilena. Un grande amore quello di Marilena per Vincenzo. Forse, non è un caso che il suo sogno si avveri a Vico del Gargano, noto come paese dell’amore. E, poiché nulla avviene a caso e poiché il “caso” riveste sempre un significato specifico nelle nostre vite, il sogno di Marilena, forse, ci appartiene più di quello che si possa immaginare. Il sogno di Marilena è un dono per Vico del Gargano!

Grazia D’Altilia




143 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page