top of page

Enzo Azzarone nominato Assessore al posto del dimissionario Sementino

I settori: Lavori pubblici, Bilancio, Randagismo, Igiene urbana, Tributi saranno curati dal Sindaco Sciscio


Decreto n. 150, Prot. n. 2034 del 2 febbraio 2024

OGGETTO: NOMINA COMPONENTE DELLA GIUNTA COMUNALE IN

SOSTITUZIONE DI ASSESSORE DIMISSIONARIO

IL SINDACO

RICHIAMATO il proprio precedente decreto n. 130, prot. n. 8718 del 17 maggio 2023 ad

oggetto “Nomina Giunta comunale”, come integrato con successivi decreti n. 132, prot. n. 8744 del 17 maggio 2023 e n. 135, prot. n. 8810 del 18 maggio 2023 con il quale il sottoscritto, eletto alla carica di Sindaco del Comune di Vico del Gargano a seguito dei risultati elettorali delle elezioni amministrative del 14 e 15 maggio 2023, ha nominato, ai sensi del combinato disposto degli artt. 46, comma 2, del T.U.O.EE.LL., approvato con D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267 e s. m. ed i., e 28 dello Statuto comunale, quali componenti della Giunta comunale, i/le signori/signore (in ordine alfabetico):

- CUSMAI Daniele, nato a Foggia (FG) il 11.01.1993, con delega ai seguenti settori di

competenza: Polizia locale, città dell’Olio, agricoltura, Commercio, Ambiente, Parco

Nazionale del Gargano ed Enti sovra comunali, Frazioni balneari, Politiche giovanili;

- PINTO Porzia, nata a San Severo (FG) il 23.08.1981, con delega ai seguenti settori di

competenza: Informagiovani, Politiche Comunitarie, Energie Rinnovabili, Promozione del

territorio, Servizi sociali, Borghi più Belli d’Italia, Turismo;

- SELVAGGIO Rita, nata a San Giovanni Rotondo (FG) il 07.03.1980, con delega ai

seguenti settori di competenza: Pubblica istruzione, cultura, sanità, rapporti con le

associazioni, pari opportunità

- SEMENTINO Michele, nato a Vico del Gargano (FG il 06.10.1969, con delega ai seguenti

settori di competenza: Lavori pubblici, Bilancio, Randagismo, Igiene urbana, Tributi;

RICHIAMATI, altresì:

- il proprio precedente decreto n. 143, prot. n. 13510 del 24 luglio 2023 ad oggetto

“Revoca nomina Assessore” con il quale il sottoscritto ha revocato il proprio precedente decreto n. 130, prot. n. 8718 del 17 maggio 2023 ad oggetto “Nomina Giunta comunale”, limitatamente alla nomina ad Assessore comunale del signor CUSMAI Daniele, dando atto che le deleghe allo stesso conferite, e segnatamente Polizia locale, città dell’Olio, agricoltura, Commercio, Ambiente, Parco Nazionale del Gargano ed Enti sovra comunali, Frazioni balneari, Politiche giovanili, restano in capo al Sindaco, avv. SCISCIO Raffaele;

-il proprio precedente decreto n. 145, prot. n. 13920 del 31 luglio 2023 ad oggetto “Nomina

Assessore in sostituzione di assessore revocato” con il quale il sottoscritto ha decretato di nominare, ai sensi del combinato disposto degli artt. 46, comma 2, del T.U.O.EE.LL., approvato con D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267 e s. m. ed i., e 28 dello Statuto comunale, quale componente della Giunta comunale, con decorrenza dall’01/08/2023, il consigliere comunale SAVASTANO Raffaella Maria Michela, nata a ….”omissis”….., con delega ai seguenti settori di competenza: Urbanistica, Edilizia Privata, Patrimonio, Contenzioso;

RICHIAMATA, altresì, la deliberazione di Consiglio comunale n. 16 del 27 maggio 2023 ad

oggetto “Esame condizioni degli eletti - Convalida elezioni del Sindaco e dei consiglieri comunali”;

PRESO ATTO CHE con nota acquisita al prot. dell’Ente al n. 939 del 17 gennaio 2024,

l’Assessore SEMENTINO Michele, Vice Sindaco, ha rassegnato le dimissioni dalla carica di

Assessore e Vice Sindaco;

CONSIDERATO CHE:

- la composizione della Giunta comunale per i Comuni con popolazione superiore a 3.000 e

fino a 10.000 abitanti è disciplinata dall’art. 16, comma 17, del D.l. 13/8/2011 n. 138, convertito nella Legge 14/9/2011 n. 148, come rettificato per effetto dell’art. 1, comma 135, della Legge 7 aprile 2014 n. 56, nel numero massimo di 4 Assessori;

- per i Comuni con popolazione superiore a 3.000 abitanti, la legge n. 56/2014 al comma 137 dell'art.1, ha previsto una percentuale precisa a garanzia della parità di genere nelle giunte, pari al 40% e, secondo prevalente giurisprudenza, si è indotti a ritenere che sia legittimo includere nel calcolo degli assessori anche il sindaco, a garanzia della rappresentanza di genere;

- il Sindaco del Comune di Vico del Gargano per garantire la parità di genere nella

composizione della Giunta comunale deve, pertanto, prevedere due Assessori donna essendo la Giunta comunale composta da 4 Assessori, più il Sindaco 5;

SENTITI gli Assessori comunali;

RITENUTO opportuno, per le motivazioni sopra esposte, provvedere alla nomina di un

componente della Giunta comunale in sostituzione dell’Assessore dimissionario, prendendo atto che, alla data odierna, è già garantita la rappresentanza di genere;

VISTI i seguenti articoli del T.U.O.EE.LL., approvato con D.lgs. 18/8/2000 n. 267 e s. m. ed i.:

- n. 46, comma 2, (Nomina della Giunta);

- n. 47 (Composizione delle Giunte);

- n. 48 (Competenze delle Giunte);

- n. 50 (Competenze del Sindaco)

Visti gli artt. 26, 27 e 28 del vigente Statuto comunale;

D E C R E T A

- Di nominare, ai sensi del combinato disposto degli artt. 46, comma 2, del T.U.O.EE.LL.,

approvato con D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267 e s. m. ed i., e 28 dello Statuto comunale, componente della Giunta comunale, in sostituzione dell’assessore comunale dimissionario SEMENTINO Michele, il signor AZZARONE Vincenzo, nato a Foggia l’11.01.1970, già consigliere comunale, con delega ai seguenti settori di competenza:“Manifestazioni ed eventi - Rapporti con la Pro Loco - Confraternite e clero - Demanio”;

- Di darsi atto che il Sindaco, avv. Raffaele SCISCIO, curerà personalmente, oltre ai settori:

Sport, Edilizia Pubblica, Contratti, Affari Generali, Protezione civile, già di Sua competenza in virtù del proprio precedente decreto n. 130, prot. n. 8718 del 17 maggio 2023 come

successivamente integrato con decreto n. 135, prot. n. 8810 del 18 maggio 2023, in premessa richiamato, e Polizia locale, città dell’Olio, agricoltura, Commercio, Ambiente, Parco Nazionale del Gargano ed Enti sovra comunali, Frazioni balneari, Politiche giovanili, già di Sua competenza in virtù del proprio precedente decreto n. 143, prot. n. 13510 del 24 luglio 2023, in premessa richiamato, i seguenti ulteriori settori, di competenza dell’Assessore dimissionario: Lavori pubblici, Bilancio, Randagismo, Igiene urbana, Tributi;

- Di prendere atto che:

- la nomina deve essere accettata dall’Assessore comunale nominato e che la nuova

composizione della Giunta sarà resa nota, ai sensi dell’art. 46, comma 2, del T.U.O.EE.LL.,

approvato con D.lgs. 18/8/2000 n. 267 e s. m. ed i,. al Consiglio Comunale nella sua prima seduta successiva alle elezioni e sarà trasmessa, per opportuna conoscenza, al Signor Prefetto della Provincia di Foggia;

- la Giunta comunale è un organo collegiale e, pertanto, il singolo Assessore ha un ruolo

amministrativo diretto unicamente in quanto componente la Giunta. Le deleghe conferite agli Assessori per specifiche materie hanno, quindi, natura politica, essenzialmente come compito di sovrintendenza, stimolo e controllo su specifiche problematiche;

- Di trasmettere il presente Decreto, per opportuna conoscenza, al Signor Prefetto della Provincia di Foggia;

- Di disporre che il presente provvedimento sia notificato, a cura del messo comunale,

all’Assessore comunale nominato nonché trasmesso, a cura dell’Ufficio Segreteria, agli Assessori e consiglieri comunali, ai Responsabili di Settore e all’Ufficio Personale e reso pubblico attraverso le forme di pubblicità prescritte per legge ed, in particolare, mediante la pubblicazione nella sezione “Amministrazione trasparente”.

Dalla residenza municipale, 2 febbraio 2024

IL SINDACO

Avv. Raffaele SCISCIO



282 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page