top of page

L’UFFICIO PROSSIMITA’ DELLA GIUSTIZIA DI RODI GARGANICO E' ORMAI REALTA'


Ringraziamo i Sindaci di Rodi Garganico, Carmine D’Anelli, di Cagnano Varano, Michele Di Pumpo, di Carpino, Rocco Di Brina, di Ischitella, Carlo Guerra, di Peschici, Francesco Tavaglione e di Vico del Gargano, Michele Sementino, per l’ennesima dimostrazione di grande sensibilità verso le nostre popolazioni e di lungimiranza politica dimostrate.

Grazie a queste loro capacità, al loro grande senso di appartenenza al territorio ed alla loro consapevolezza che il tempo del campanilismo è ormai da ritenersi alle spalle, che il nostro territorio è riuscito ad ottenere l’Ufficio di Prossimità della Giustizia di Rodi Garganico.

Auspichiamo che in futuro la forma associativa tra comuni venga utilizzata oltre che nel campo della giustizia, così come già avvenuto per l’Ufficio del Giudice di Pace e per l’Ufficio di Prossimità della Giustizia, anche in altri settori quali il turismo, la sanità, la programmazione e realizzazione delle grandi infrastrutture, tutti settori questi indispensabili per la crescita e lo sviluppo economico e sociale del nostro promontorio.

E’ assolutamente necessario che in futuro si continui a procedere insieme e non più singolarmente.

Auspichiamo inoltre che a questa associazione possano aggregarsi a breve i Comuni di Vieste e Sannicandro Garganico.

Ringraziamo infine il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, per aver aderito al progetto del Ministero della Giustizia “Uffici di prossimità” che consentirà un miglioramento del funzionamento dell’attività giurisdizionale in Puglia, quanto meno per le persone più fragili e, che, sicuramente, costituisce un primo passo verso la giusta direzione del contenimento delle gravi e note difficoltà causate al Gargano dalla riforma della geografia giudiziaria del 2012.

L’ottenuto Ufficio di Prossimità della Giustizia avrà sede presso il Palazzo di Giustizia di Rodi Garganico e sarà competente, nell’ambito del Circondario del Tribunale di Foggia, sui Comuni di Rodi Garganico, Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Peschici e Vico del Gargano, svolgendo le seguenti attività e servizi:

  1. informazione e orientamento sulle procedure giudiziarie, con riferimento alla volontaria giurisdizione e agli istituti di protezione giuridica (tutele, curatele, amministrazioni di sostegno);

  2. supporto alla compilazione della modulistica del Tribunale e alla redazione di istanze ed atti, con raccolta e verifica degli allegati richiesti;

  3. predisposizione e deposito telematico delle istanze e degli atti per conto dell’utente;

  4. informazioni sullo stato della procedura;

  5. rilascio di copia degli atti contenuti nel fascicolo elettronico di riferimento dell’utente. Il tutto con possibilità di futura implementazione.

Sono tutti servizi giudiziari che non richiedono l’assistenza di un legale ed eviteranno all’utenza di doversi recare presso la lontana cancelleria della volontaria giurisdizione del Tribunale di Foggia.

Il personale preposto verrà individuato nell’ambito della dotazione organica del comune capofila o degli altri comuni aderenti all’Associazione, che dovranno assumersi l’onere dei relativi costi. Verrà individuato un Responsabile del Servizio che pianificherà le attività di lavoro e dovrà coordinare la squadra.

A breve verrà sottoscritto un protocollo tra il Tribunale di Foggia e l’Associazione dei Comuni per definire dettagliatamente le modalità di lavoro e di collaborazione tra l’Ufficio di Prossimità ed il Tribunale.

La Regione Puglia si farà carico dell’acquisto dei beni e dei servizi.

Con l’auspicio che il nostro prossimo annuncio possa rivelare la riapertura del Tribunale di Gargano.




127 visualizzazioni0 commenti
bottom of page