top of page

La sezione Jacotenente raggruppa i veterani di Vico del Gargano e Vieste

24° Assemblea annuale dell’Associazione Aeronautica Jacotenente.


Cade dentro una singolare e tragica coincidenza questo raduno e riporta alla riflessione il ruolo avuto dal reparto di Jacotenente quale prima linea durante il periodo della Guerra Fredda, con particolare interessamento alla crisi di Cuba e alla dislocazione dei missili Jupiter in Puglia. Coloro, circa 700 militari delle varie specialità, impegnati notte e giorno a scrutare e sorvegliare i cieli dell’Est, dal 1963 fino al 1999, dal cuore della Foresta Umbra, con i potenti radar del sistema NATO “Early Warning”, occhi e orecchie, dalla Norvegia un’unica barriera fino in Turchia, si sono riuniti domenica27 marzo presso il Distaccamento Aeronautica Militare Jacotenente, per celebrare la 24° Assemblea annuale dei soci dell’Associazione Arma Aeronautica. La sezione Jacotenente raggruppa i veterani di

Vico del Gargano e Vieste. Questa diventa l’occasione per una rimpatriata fra volti noti e sorridenti, visi segnati da rughe dov’è scritta la storia dell’importante reparto di Difesa Aerea, vecchi amici e commilitoni con qualche chilo in più e diverse pancette fuori ordinanza, tante cose da raccontarsi: la famiglia, i successi dei figli, la gioia dei nipoti, qualche acciacco, qualche ala ripiegata.

Il presidente del sodalizio Aeronautico, Col. Michele Bettuelli, nel porgere il benvenuto ai

partecipanti, ha tenuto a sottolineare come due anni di pandemia hanno compresso e fortemente limitata la vita associativa, rarefatto il rapporto sociale. “Si tratta ora di dare nuovo slancio alla Sezione, con nuove iniziative di vita sociale e culturale.” Tema questo ripreso dai successivi interventi dell’assemblea. Nel corso dei lavori è stato illustrato il programma della sezione Vico e Vieste con particolare riferimento a due appuntamenti: il 21° Raduno Nazionale dell’A.A.A; una tre giorno ad Alghero, dal 20 al 22 maggio prossimo e la manifestazione della Pattuglia Acrobatica Nazionale delle Frecce Tricolore nei cieli di Vieste, prevista nel mese di giugno. Approvato all’unanimità il bilancio consuntivo 2021 e quello preventivo 2022. Un vivace pranzo sociale ha concluso i lavori deell’Assemblea.



221 visualizzazioni0 commenti
bottom of page