top of page

Nuovo prestigioso incarico al Prefetto garganico Michele Di Bari

Aggiornamento: 10 nov 2022

Il Consiglio dei Ministri assegna al prefetto garganico Michele di Bari, già capo dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione del ministero, un nuovo prestigioso incarico.

Su proposta del ministro dell'Interno Matteo Piantedosi, Michele di Bari sarà il nuovo responsabile della struttura di missione di cui all'articolo 30, comma 1, del decreto-legge n.189/2016, convertito nella legge n. 229/2016, recante «Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016".

«Sono onorato di questo incarico, commenta di Bari, è un compito importante e impegnativo, che svolgerò con il massimo impegno e determinazione».

Di Bari si è distinto, negli anni, per la sua caparbietà e la preparazione in campo amministrativo e legislativo. Ora avrà il compito di dirigere la struttura di missione con il compito di verificare la documentazione antimafia degli operatori economici impegnati nei lavori. Le imprese dovranno essere iscritte nell’”Anagrafe antimafia degli esecutori” .


Michele di Bari è nato a Mattinata (FG) il 2 gennaio 1959, coniugato, è padre di Maria Luce. Si è laureato in giurisprudenza con lode ed ha conseguito il diploma del corso di studio per aspiranti segretari comunali effettuato presso la LUISS. Ha svolto per un breve periodo le funzioni di Segretario Comunale di ruolo.

Ha frequentato il corso biennale di "Management in Sanità" presso la Scuola di Direzione Aziendale dell'Università "Bocconi" di Milano, il corso di perfezionamento su "Cittadinanza Europea ed Amministrazioni Pubbliche", organizzato dalla Scuola Superiore dell'Amministrazione Civile del Ministero dell'Interno in collaborazione con l'Università degli Studi Roma Tre.

E' entrato a far parte della carriera prefettizia nel 1990 ed è stato promosso alla qualifica di viceprefetto dall’01/07/2001. Nella prefettura di Foggia ha svolto le funzioni di Capo di Gabinetto e di Viceprefetto Vicario.

Nel corso della carriera ha ricoperto, altresì, vari incarichi, tra i quali Vice Commissario Governativo della nuova Provincia di Barletta-Andria-Trani, Commissario Straordinario di numerosi comuni; Commissario ad acta per l'esecuzione di provvedimenti giurisdizionali del T.A.R. - Puglia. Con provvedimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri è stato nominato, ai sensi del D.P.C.M 13 febbraio 2007, esperto in materia di sanità e politiche sociali.

E' stato nominato Prefetto il 22 dicembre 2010 e dal 31/12/2010 ha svolto le funzioni di vice Commissario del Governo nella Regione Friuli Venezia Giulia.

E' stato nominato dapprima Prefetto della Provincia di Vibo Valentia e successivamente ha ricoperto l'incarico di Prefetto della Provincia di Modena e poi di Reggio Calabria. E’ stato Capo del Dipartimento per le libertà civili e l‘immigrazione.

Ha fatto parte del CdA della Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza di S. Giovanni Rotondo.



155 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page