top of page

Per chi sceglie di amare i Randagi...

Riceviamo e pubblichiamo con piacere


"Sigmund Freud diceva che i motivi che ci portano ad amare un animale con tanta intensità si comprendono quando consideriamo che il suo è un amore privo di ambivalenza.

La relazione che abbiamo con gli animali è libera dai conflitti insopportabili della cultura. Continuava Freud: “i cani non hanno una personalità divisa, la cattiveria dell’uomo civile o la vendetta dell’essere umano contro la società a causa delle restrizioni che impone”.

Non a caso, il fondatore della psicoanalisi diceva che il cane possiede la bellezza di un’esistenza completa in sé, e che nonostante tutte le divergenze in termini di sviluppo fisico, c’è un’affinità intima, una solidarietà indiscutibile."

Quando capisci questo e decidi di dedicarti a loro (e non ad un singolo animale di tua proprietà), a tutti coloro che sono i fantastici randagi devi mettere in conto che la tua esistenza sarà segnata da profonde ferite e infinite gioie...che non potrai più essere sempre puntuale o scegliere liberamente di fare una valigia e partire...che ti alzerai dal tavolo di casa o di un ristorante se è urgente...che non dormirai quella dannata notte se non avrai fatto tutto il possibile per ognuno di loro...che affianco potrà starti solo chi capirà e sopporterà tutto questo...verrai delusa da tanti buffoni altolocati e meravigliata dal buon cuore di gente umile...che sarà spesso una lotta per i loro diritti...che ci devi mettere forza, anima, risorse e testa.... Tutto ti nasce dentro...non si deve improvvisare per consensi o moda...quando scegli di modificare la tua esistenza sii consapevole... In silenzio si fa tutto questo...in silenzio speriamo che il piccolo micio e il debole cane che qualcuno ha investito oggi superino il buio della notte... Un giorno logorante come tanti altri di chi sceglie di amare i Randagi...


Libera Carnevale




55 visualizzazioni0 commenti
bottom of page