top of page

Peschici piange la "Preside per eccellenza": Prof.ssa Cerabino. 

Peschici piange la "Preside per eccellenza": Prof.ssa Cerabino. 


Nella mattinata di ieri, lunedì 8 gennaio 2024, si è spenta la Prof.ssa Luisa Cerabino, valida docente e preside in pensione della Scuola "Libetta" di Peschici, la quale ha suscitato nel cuore di tutti un sentimento di sgomento e profonda tristezza. La sua morte priva il mondo scolastico di una Donna empatica verso gli alunni e credente nel grande valore della Cultura, con la C maiuscola. 

Tanti i messaggi di cordoglio giunti sui social, alcuni dei quali si riportano integralmente: 

Purtroppo ci sono notizie che mai vorremmo apprendere. Oggi è venuta a mancare una nostra illustre concittadina la "Preside per eccellenza" e stimatissima dirigente scolastica, conosciuta in tutta la provincia di Foggia per il suo ruolo istituzionale svolto sempre con grande impegno e dedizione verso gli studenti e il corpo docente, la cara Professoressa Luisa Cerabino. Il Sindaco Luigi D'arenzo a nome dell' Amministrazione comunale e della cittadinanza tutta si associa al dolore che ha colpito i cari Michelino, Luca e Adriana. Un abbraccio e sentite condoglianze.

(Luigi D'arenzo, Sindaco di Peschici) 


Voglio ricordarla così, bella, elegante e fortemente Donna! Un capitolo importante della storia di Peschici ma con un plus valore! La Preside Luisa Cerabino, di formazione cattolica, ha “forgiato “ tante ANIME di uomini e donne che sicuramente sono oggi a lei grate. Si ANIME, non era solo una pregevole insegnante ed una preparatissima Preside, ma anche una Donna di estrema sensibilità, ironia  ed intelligenza. La scuola era la sua Famiglia! Io ho avuto l’onore e il privilegio di essere stata non solo sua alunna, ma anche qualcosa in più … e di questo le sarò eternamente grata. Non e’ andata via, ma vive in ognuno di noi… e questo è il dono dell’immortalità , riservato solo ai GRANDI DELLA TERRA. Un abbraccio a Michelino Esposito Adriana Esposito , Giuseppe, Luca Esposito, Libera Martella, Michelino jr. e Maria Luisa. 

(Giovanna Jervolino) 


Carissima Preside, questa è una notizia davvero molto triste…Lei è stata una DIRIGENTE di altissimo spessore sia umano che professionale…ci siamo incontrati professionalmente in due annate diverse…nel 2006 e nel 2008 gli anni di nascita dei miei due figli ed in queste due occasioni ha mostrato una disponibilità e generosità davvero sorprendente, poi nel 2011, in un momento molto complicato e difficile della mia vita, Lei mi ha fatto sentire la sua vicinanza in maniera discreta e gentile ma con tantissima umanità! Quell’umanità che l’ha sempre contraddistinta, che l’ha accompagnata durante la sua DIRIGENZA della scuola media Libetta  di Peschici. Credo che oggi Peschici perda una grande persona…una grande donna, una mamma che si è fatta voler bene da tutti. 

Rimarrà sempre uno dei più bei ricordi della mia esperienza scolastica. Che la terra Le sia lieve carissima Preside. Ps: un abbraccio a tutta la famiglia.

(Dario Carlino) 


Ciao Luisa, grazie di tutto …. maestra di vita e di professione … Sarai per sempre la mia Super Dirigente!

(Lucy Petrucci) 


In questo momento di profondo dolore piangiamo la sua perdita, ma celebriamo anche la sua vita e l'impatto positivo che ha avuto su di noi. I suoi insegnamenti continueranno a risplendere attraverso le vite che ha toccato. Riposa in pace carissima Luisa.

Con affetto Anna Maria.

(Anna Maria Marinozzi) 


Facebook ti tiene connessa con il mondo e dal mondo arrivano anche le brutte notizie. Ho appena appreso della scomparsa di Luisa Cerabino, moglie amorevole di Michelino Esposito, mamma di Luca e Adriana. Amica con presenza silenziosa ma efficace. Sono molto addolorata e mi spiace assaissimo non poterla salutare ed abbracciare Michelino, Luca ed Adriana. Vi sono vicina. 

(Maria Pia Vigilante) 


Da quello che ho potuto conoscere della persona posso realmente dire e con affetto che è stata veramente un perno della scuola e nella vita quotidiana. Difficilmente scrivo sulle persone che ci lasciano ma sulla SIGNORA CERABINO SÌ CON AFFETTO.

(Enzo Lombardi) 


Ci sono persone destinate all'immortalità...la Preside Cerabino è riuscita a tracciare una linea tra un prima e un dopo...e ha salvato una scuola! Parlerò sempre di Lei!

(Lori Soldano) 


Quando una persona distinta e riservata come lei, cara preside Luisa Cerabino, abbandona questa vita e lascia i suoi cari, crea un grande vuoto intorno, perché lei ha svolto la funzione di guida e faro nella nostra comunità. Prima come insegnante e poi come preside della nostra scuola ha guidato con forza e lungimiranza la crescita di molte generazioni. Io l’ho sempre ammirata, per competenza, compostezza e signorilità. Sempre autorevole, ma mai insensibile, ironica e mai banale, severa, ma gioviale. Grande esempio di donna. Un abbraccio sincero ai suoi familiari: Michelino, Luca, Adriana, Libera e I piccoli Giuseppe, Michelino junior e Luisa. 

(Lucrezia D'Errico) 


Carissima prof.ssa Luisa Cerabino la tua missione è stata quella di dedicare la tua vita ad essere educatrice tra i banchi di scuola, con pacatezza ed intelligenza. I tuoi insegnamenti resteranno immortali, per tutti coloro che hanno compiuto il proprio percorso sotto la tua guida. Di questo e di molto altro ti saremo sempre grati. Personalmente custodirò i tuoi saluti sinceri, le tue parole di gratitudine e la tua carezza sul volto per trasmettermi affetto..A Michelino, Luca ed Adriana Esposito, vicinanza e cordoglio. 

(Francesco D'arenzo) 



236 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page