top of page

Una storia che tocca il "cuore"...

"Durante la missione in Ucraina per la consegna dei medicinali alla popolazione colpita dalla guerra, con il mezzo della Protezione Civile abbiamo attraversato diversi Paesi della Comunità Europea, in particolare mi colpì a Budapest, Sofia e Cracovia la bella struttura a forma di cuore,posta nelle piazze principali.

Mi avvicinai per leggere di cosa si trattava e dal cartello capii che era un progetto volto alla salvaguardia dell’ambiente e utilizzato per sensibilizzare la comunità al riciclo dei tappi .

Mi piacque subito!!!

Mi informai se questa struttura era presente anche in qualche città italiana… ma nulla .

Pertanto decisi di importare l’idea nella nostra città, cominciando a fare preventivi con le varie aziende, finché non trovai l’azienda Dm D’Adamio (azienda che si occupa di Costruzione di opere di pubblica utilità per il trasporto di fluidi), non parliamo di un lavoro artigianale (con tutto il rispetto e la stima per gli artigiani),ma la proposta per la realizzazione partiva da un’azienda altamente specializzata con attrezzature all’avanguardia.

Nonostante non si occupassero di piccoli lavori, colpiti dalla nostra iniziativa hanno accettato di realizzare la struttura partendo da un progetto tecnico, materiale di alta resistenza tra ferro e vernice, taglio al laser per i pezzi da assemblare … insomma il risultato oggi è ben visibile!!

Il tutto ha avuto un costo di 2400€ autofinanziato dall’associazione in parte (in base alle nostre possibilità) e il resto omaggiato dalla stessa ditta.

L’associazione il Cuore Foggia ne ha fatto realizzare due… il primo in assoluto è stato installato a Vico del Gargano,un paese che personalmente amo tanto, per cui subito ho pensato che non c’era paese più bello per dare inizio a questo progetto.

Dopo l’inaugurazione sono stata inondata da richieste provenienti da paesi limitrofi… cittadini e anministrazione comunale di Vieste, Rodi , Sannicandro, Carpino ancora oggi mi chiedono di installare la struttura nelle loro piazze .

La mia risposta è che a Vico abbiamo una delegazione di volontari per cui non è possibile finanziare l’iniziativa anche presso i loro Comuni.

Aggiungo che sono stata contattata da sindaci e associazioni di altre città italiane che hanno visto pubblicizzata la nostra iniziativa e dopo avermi chiesto notizie, hanno provveduto a realizzare anche loro strutture “simili”….

Ma Vico è stato il primo paese in assoluto!!!


Vi ho raccontato tutta questa storia perché credo sia importante conoscere le motivazioni, la volontà e il desiderio che mi/ci ha spinto a mettere la struttura proprio a Vico, non è stata una scelta a caso, ma fortemente voluta.

Oggi mi ritrovo di fronte ad una tale mortificazione… vedere buste di tappi, bagnate dalla pioggia accantonate insieme a spazzatura.

Ebbene questa per me è una sconfitta verso qualcosa in cui abbiamo creduto profondamente e ancora di più è mortificante vedere le volontarie dover raccogliere spazzatura quotidianamente, nonostante il cartello affisso che vieta di lasciare buste, post condivisi sui social e tante altre raccomandazioni.

Ma soprattutto non ci sono scusanti perché il Cuore è vuoto, in quanto ci siamo impegnati per venire a svuotarlo prima che si riempi troppo.


Se tutto ciò deve essere solo uno scempio per la comunità, se tutto ciò deve essere causa di disagio per il paese , se tutto ciò deve essere motivo di sporcizia per i cittadini… allora possiamo spostarlo se non è apprezzato !!

Io sono a disposizione per ogni vostra decisione, soprattutto per ciò che è meglio per Vico del Gargano, un paese bello come una piccola bomboniera… una ricchezza delle nostre terre che va preservata e non distrutta .


Oggi avete un esempio meraviglioso….

Daniele Cusmai un cittadino modello che si è offerto di raccogliere insieme alle nostre volontarie, le buste di tappi buttate tra la spazzatura e depositarle fino al nostro ritiro in un suo locale privato.

Credo non ci sia gesto più bello ed apprezzabile fatto da chi crede nel rispetto e nella tutela del paese.


Fiduciosa vi saluto calorosamente


Jole Figurella

Presidente dell’Associazione il Cuore Foggia



95 visualizzazioni0 commenti
bottom of page