top of page

ATTENTATO AI CARABINIERI FORESTALI A PESCHICI

ATTENTATO AI CARABINIERI FORESTALI A PESCHICI, M5S PREOCCUPATO E INDIGNATO


Ieri sera si è consumato un fatto gravissimo.

Un attentato alle Istituzioni e ai presidi di legalità.

Così definisce il M5S l’incendio di ben due mezzi in dotazione alla Stazione Carabinieri Forestali di Peschici.

Dal M5S proseguono: Se sarà confermata la natura dolosa dell’episodio si tratta di un evento che non colpisce soltanto l'Arma, ma un intero territorio. E dimostrerebbe l’insofferenza di qualcuno ai controlli e alle attività costanti dei Carabinieri Forestali sul territorio.

Ma costoro che costituiscono una infinitesimale parte della nostra Comunità devono sapere che non l’avranno vinta e che saremo sempre al fianco delle vittime.

Peschici e il Gargano nel 2007 e in diverse altre occasioni sono stati teatro di incendi dolosi di migliaia di ettari di bosco, che coinvolsero anche i centri abitati e mieterono vittime. Distruggere i mezzi delle forze dell'ordine significa mettere a repentaglio le vite umane di un intero territorio, già troppe volte bistrattato. Noi attivisti e portavoce del MoVimento 5 Stelle di Capitanata non possiamo tollerare questi gravissimi episodi, che condanniamo fermamente. Nella speranza e nell'attesa che si faccia giustizia e che vengano scoperti i responsabili, giunga al sindaco di Peschici Franco Tavaglione e a tutto il Corpo dei Carabinieri Forestali, in particolare al Comandante di Stazione, Giuseppe Quitadamo, la nostra vicinanza e solidarietà. La risposta a questi vili atti deve giungere dallo Stato nella sua interezza e compattezza e dall'intero territorio a livello politico, istituzionale e civile e il M5S farà sempre il possibile affinché questo avvenga.

Chiederemo quindi a tutti i livelli che la risposta a tale grave gesto sia più ferma e decisa possibile.

Chiederemo di intervenire ai Ministri competenti ed insisteremo nelle attività già in corso per il potenziamento delle forze di polizia del nostro territorio e dei presidi di legalità della geografia giudiziaria”.


I portavoce e gli attivisti M5S Capitanata




50 visualizzazioni0 commenti
bottom of page