top of page

Da oggi rifiuti del Gargano a Bari

Da oggi rifiuti del Gargano a Bari, Splendido: “Gestione inefficiente si ripercuote su incolpevoli Comuni, con aggravio di costi. Chi paga?”


“Da oggi, e fino al prossimo 31 dicembre alcuni Comuni del Gargano si vedranno costretti a trasportare i loro rifiuti non più presso l’impianto di biostabilizzazione di Foggia, bensì a Bari, presso l’impianto di tmb di Conversano. È quanto ha deciso Ager Puglia, con nota firmata dal presidente Gianfranco Grandaliano, per i Comuni di Carpino, Ischitella, Peschici, San Marco in Lamis, San Nicandro Garganico, Vico del Gargano e San Giovanni Rotondo. Una situazione che, per quanto temporanea, rischia di creare non pochi problemi, in termini logistici e di maggiori costi, agli incolpevoli enti e alle ignare comunità sui cui ricade il provvedimento”. È quanto denuncia il consigliere regionale Lega Puglia Joseph Splendido, che ha presentato interrogazione urgente all’Assessore regionale all’Ambiente Anna Grazia Maraschio. “Non solo sui Comuni ricadrà il maggiore onere in termini di spese sostenute per il trasporto, ma a farne le spese saranno, a cascata, i cittadini dei centri interessati, che si vedranno lievitare l’imposta da pagare, peraltro in un momento di forte difficoltà, in cui l’incremento dei prezzi sta colpendo ogni ambito, soprattutto il settore energetico. È evidente che la politica e le istituzioni non possono scaricare la patata bollente dell’inefficienza della gestione del servizio di smaltimento rifiuti sull’anello debole della catena. Ager e Regione Puglia hanno il dovere di rispondere, e con celerità, alle preoccupazioni che hanno investito in queste ore tutti gli amministratori locali coinvolti” conclude il consigliere.




62 visualizzazioni0 commenti
bottom of page