Garganici illustri - Padre Luca da Vico del Gargano

Aggiornato il: lug 6

Da un'idea di Nicola Parisi, redattore di Fuoriporta, una pubblicazione a puntate sui nomi dei garganici che hanno dato lustro alla nostra terra.


Questa puntata, grazie al materiale fotografico e iconografico, fornitoci dal nostro collaboratore-redattore Mimì Lombardi, tracciamo un breve profilo del nostro Padre Luca, insigne Padre Guardiano, prediletto da Padre Pio.



Padre Luca da Vico del Gargano (al secolo Vincenzo Della Vella) nacque a Vico del Gargano il 5 novembre 1913 e morì a Pietrelcina il 2 novembre 1949.


Contro la volontà dei familiari venne tumulato nel cimitero di Pietrelcina e solo dopo 40 anni di lungaggini burocratiche, il 24 marzo del 1990, la sua salma venne traslata nella cappellina di famiglia del cimitero di Vico, così come sempre desiderato dai suoi familiari, il maestro Cecchino, Lorenzo il medico, Nicola e le sorelle Maria, Vittoria e Nunzia.

Padre Luca frequentò il Seminario Serafico di Vico e poi quello di San Giovanni Rotondo.

Nel Convento di S. Giovanni Rotondo, Padre Luca strinse una familiare amicizia con Padre Pio, oggi il nostro santo del Gargano, diventando il suo fraticello di fiducia.

Padre Luca si recava spesso nella sua cella per aiutarlo nei servizi e per curare le ferite delle stimmate. Tante pezzuole intrise di sangue diventarono reliquie, che la famiglia Della Vella donò ai fedeli vichesi che ne fecero richiesta.

Si racconta che Padre Pio lo chiamava confidenzialmente Luchetto, facendolo diventare suo figlio prediletto.

Il nostro «Luchetto» completò gli studi a Campobasso, diventando sacerdote.

Svolse il suo apostolato a Campobasso, Cerignola, agli Ospedali Riuniti di Foggia e a Sant’Elia a Pianisi.

Poi la scelta di Padre Pio di affidare a Padre Luca il compito di riaprire il convento di Pietrelcina, come primo superiore (Padre Guardiano) e di organizzare i lavori per la costruzione di una grande chiesa accanto al convento.



Dopo alcuni anni di permanenza e di incessante lavoro per completare gli obiettivi indicati da Padre Pio, il vichese Padre Luca si ammalò di paratifo.

Nonostante dal Vaticano arrivò la pennicellina (farmaco appena scoperto), i tentativi di guarigione risultarono vani.

La notte del primo novembre del 1949, ad appena 36 anni, Padre Luca volò in cielo.


Un file in pdf dove sono riportati alcuni scritti interessanti di Padre Luca.



Padre Luca da Vico
.pdf
Download PDF • 4.67MB



312 visualizzazioni
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

Nel rispetto della Legge n. 103/2012: il Blog Fuoriporta.info è realizzato unicamente su supporto informatico e diffuso unicamente per via telematica ovvero on line. Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata - Consultabile gratuitamente - Le collaborazioni sono sempre gratuite -  - La responsabilità degli articoli (“post”) e dei video, è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente e legalmente. L’autore di ogni post è dichiarato sotto il titolo dell’articolo.

Ciascun autore si accerterà, prima della pubblicazione del proprio post, della esatta situazione di copyright o copyleft dei materiali che intende inserire, propri o altrui. È responsabilità dell’autore del singolo post accertarsi che non esistano impedimenti di copyright o diritti da assolvere in alcun modo per la pubblicazione del materiale, oppure procurarsi le liberatorie necessarie e inoltrarle alla Redazione. - P. Iva: 02138510710