top of page

Peschici protagonista assoluta alla BIT di Milano

Peschici in veste istituzionale è ritornata a presenziare alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano. Nel padiglione della Puglia, il Comune di Peschici è rappresentato dal sindaco Luigi D'arenzo, dalle Assessore Angela Ricci (pubblicità e comunicazione), Anna Rita Delli Muti (turismo) e dal Consigliere Francesco D'Arenzo (delegato agli eventi-spettacoli).

Nella conferenza stampa appena conclusasi ho presentato il "𝙏𝙪𝙧𝙞𝙨𝙢𝙤 𝙙𝙚𝙜𝙡𝙞 𝙀𝙫𝙚𝙣𝙩𝙞", affinché Peschici diventi anche regina della destagionalizzazione, per attrarre migliaia di visitatori ogni anno.

Oggi, infatti, guardiamo proprio alla 𝙙𝙚𝙨𝙩𝙖𝙜𝙞𝙤𝙣𝙖𝙡𝙞𝙯𝙯𝙖𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚 dei flussi turistici e lo facciamo principalmente con due Eventi prolungati, che grazie alla mia delega in amministrazione comunale mi onoro di organizzare.

A settembre ci sarà la XV edizione del "𝙋𝙚𝙨𝙘𝙝𝙞𝙟𝙖𝙯𝙯", oramai un cult per gli appassionati, che quest'anno unirà 𝙩𝙧𝙖𝙙𝙞𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚 𝙚𝙙 𝙞𝙣𝙣𝙤𝙫𝙖𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚.

𝙏𝙧𝙖𝙙𝙞𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚, perché si tornerà al format originale, nato nel 2005: sul mare, nella "Marina" di Peschici e si vedranno in tre giorni Artisti di fama internazionale come è accaduto in passato. Pensate che a Peschici, 19 anni fa, sono passati autori all'epoca sconosciuti come Giovanni Allevi e Stefano Bollani, ma anche stelle come Steve Grossmann, Danilo Rea, Gegè Telesforo, Roy Paci e Aretuska, il compianto Roberto Ciotti e il grande Nicola Arigliano.

Ma al "Peschijazz" faremo anche 𝙞𝙣𝙣𝙤𝙫𝙖𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚, perché non si tratterà soltanto di un susseguirsi di concerti, ma nella parte superiore del paese saranno organizzate masterclass, corsi e soprattutto lezioni per i più piccini, perché pensiamo che sia fondamentale sin da bambini avvicinarsi alla cultura della musica. Sarà l'occasione per partecipare ai concerti la sera, ma anche a qualche parentesi musicale diurna e a collegarli con percorsi naturalistici ed enogastronomici, proprio perché la nostra intenzione è quella di attrarre anche chi è meno avvezzo alla musica jazz.

Lo scorso anno abbiamo organizzato per la prima volta, nel periodo che va dal 7 dicembre al 6 gennaio, 𝙞𝙡 𝘽𝙤𝙧𝙜𝙤 𝙙𝙚𝙡 𝙉𝙖𝙩𝙖𝙡𝙚 𝙞𝙣 𝙦𝙪𝙚𝙡𝙡𝙖 𝙘𝙝𝙚 è 𝙡𝙖 "𝙋𝙚𝙧𝙡𝙖 𝙙𝙚𝙡 𝙉𝙖𝙩𝙖𝙡𝙚", ossia la nostra preziosa Peschici. Il successo è stato incoraggiante per la prima edizione, grazie soprattutto ad una sinergia tra Scuola, Parrocchie, Associazioni, Partite iva e Gruppi spontanei.

Seguirà una seconda edizione con numerose sorprese. Il tema del prossimo Natale sarà la 𝙁𝙖𝙢𝙞𝙜𝙡𝙞𝙖, perché Natale è la festa della Famiglia. Il nostro Babbo Natale non sarà infatti quello classico che viene dalla Finlandia, ma sarà rappresentato dai nostri 𝙣𝙤𝙣𝙣𝙞, custodi delle tradizioni garganiche, che ogni giorno portano un regalo ai più giovani con la loro presenza e la loro esperienza. I nonni saranno i protagonisti di veri e propri tutorial enogastronomici, poiché insegneranno ai più giovani e ai turisti a preparare i dolci tipici della tradizione garganica per strada e nelle belle casette del Borgo.

Ma sarà anche il Natale della 𝙩𝙧𝙖𝙣𝙨𝙞𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚 𝙚𝙘𝙤𝙡𝙤𝙜𝙞𝙘𝙖: durante l'estate, nel nostro paese si consumano centinaia di bibite e le relative bottiglie in plastica non andranno perse, perché saranno oggetto di uno splendido albero di Natale. Cercheremo di farne uno insieme ai nostri concittadini, di proporzioni mastodontiche e al termine dei festeggiamenti sarà ovviamente oggetto di riciclo. Inviteremo anche personaggi importanti della lotta all'inquinamento.

Ma il Borgo del Natale vedrà 𝙖𝙡𝙩𝙧𝙚 𝙣𝙤𝙫𝙞𝙩à, legate alla cultura, al folklore e ai percorsi culinari, che tanto piacciono a tutti e che incrementano notevolmente i flussi turistici.

Queste sono soltanto due delle tante idee realizzabili a Peschici perché non si parli soltanto di un Borgo frequentato durante l'estate.

Si ringrazia per il supporto: la Regione Puglia, Pugliapromozione e il Vicepresidente della Regione, Raffaele Piemontese, che nel suo intervento ha anche aggiunto: "...avete scaldato la platea...".

Siamo emozionati, perché abbiamo lasciato il segno...



73 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page