Un albero per ogni diciottenne

I boschi di Vico del Gargano, individuati come "da seme", tra i pochi in Puglia e i soli sul Gargano (3) oltre a Monte Sant'Angelo.


Considerato che:

La Regione Puglia persegue politiche che si pongono obiettivi di tutela e valorizzazione attiva del territorio anche nella sua componente forestale, attraverso l’attuazione delle normative nazionali e comunitarie che prevedono, tra le altre, l’incentivazione dell’educazione ambientale e della divulgazione della conoscenza del comparto boschivo; - in aggiunta, quindi, all’attività di programmazione e pianificazione di interventi di gestione forestale, la Regione Puglia è impegnata anche nella promozione, sostegno e realizzazione di iniziative finalizzate alla sensibilizzazione della popolazione alle problematiche ambientali e all’incremento del “verde” attraverso la messa a dimora di piantine forestali in giardini pubblici e privati. Ravvisata la necessità di: - fornire ad ARIF linee guida e indicazioni procedurali e tecniche per la gestione dei vivai forestali regionali per la stagione vivaistica 2020/2021, al fine di valorizzare tale attività di fondamentale importanza per il controllo della provenienza dei materiali forestali utilizzati negli imboschimenti di tipo naturalistico, nei rimboschimenti, nelle operazioni di rinfoltimento di radure e di boschi esistenti e di arredo verde in generale; - incrementare le azioni di sensibilizzazione della cultura del “verde” attraverso il coinvolgimento soprattutto della popolazione più giovane ed in particolare dei diciottenni pugliesi che, a un passo verso la cittadinanza attiva, entrano a far parte della società a pieno titolo divenendone i protagonisti responsabili del processo di cambiamento; - coinvolgere l’Agenzia Regionale per le Attività Irrigue e Forestali (ARIF) che da sempre, di concerto con la Sezione Gestione Sostenibile e Tutela delle Risorse Forestali e Naturali, è impegnata nell’attuazione di attività educative per bambini e ragazzi (visite guidate nei vivai forestali regionali e nei boschi demaniali regionali, messa a dimora di giovani alberi per la creazione di verdi nella città o presso istituti scolastici);

Istituisce

“Un albero per ogni diciottenne”, in virtù della quale ogni diciottenne residente in Puglia possa recarsi presso uno dei Vivai Forestali Regionali gestiti dall’Agenzia Regionale per le Attività Irrigue e Forestali (ARIF) e richiedere la concessione gratuita di una piantina da mettere a dimora nel proprio Comune di appartenenza.

Una iniziativa dell’Assessore all’Agricoltura, Risorse agroalimentari, Alimentazione, Riforma Fondiaria, Caccia e Pesca, Foreste, dott. Donato Pentassuglia.


DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 7 dicembre 2020, n. 1957 “L.R. 18/2000 - L.R. 3/2010 - Disposizioni in materia vivaistica forestale regionale”. Linee guida di programmazione vivaistica forestale regionale 2020/2021 e nuova iniziativa “Un albero per ogni diciottenne”.


L’ARIF è tenuta a provvedere alla raccolta, alla pulitura dei semi e allo stoccaggio del materiale di moltiplicazione delle specie forestali arboree ed arbustive presenti nei boschi da seme appartenenti al demanio forestale regionale di seguito riportati:

Giovannicchio Vico del Gargano (FG)

Caserma Caritate Vico del Gargano (FG)

Valle del Tesoro Vico del Gargano (FG)



DGR n. 1957 - 2020 - L.R. 18-2000 - L.R
Download • 792KB



39 visualizzazioni0 commenti
  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon

Nel rispetto della Legge n. 103/2012: il Blog Fuoriporta.info è realizzato unicamente su supporto informatico e diffuso unicamente per via telematica ovvero on line. Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata - Consultabile gratuitamente - Le collaborazioni sono sempre gratuite -  - La responsabilità degli articoli (“post”) e dei video, è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente e legalmente. L’autore di ogni post è dichiarato sotto il titolo dell’articolo.

Ciascun autore si accerterà, prima della pubblicazione del proprio post, della esatta situazione di copyright o copyleft dei materiali che intende inserire, propri o altrui. È responsabilità dell’autore del singolo post accertarsi che non esistano impedimenti di copyright o diritti da assolvere in alcun modo per la pubblicazione del materiale, oppure procurarsi le liberatorie necessarie e inoltrarle alla Redazione. - P. Iva: 02138510710