• Michele Lauriola

Vico, un tesoro medievale

Il professor Gianni De Maso continua a sorprendere per la sua infaticabile voglia di insegnare e di trasmettere conoscenza.

Lo studio, la ricerca e la grande passione per il centro storico di Vico, producono buoni frutti. Quello che vedete in allegato, è uno dei poster più interessanti ed educativi, degli ultimi anni.

Un regalo del nostro professore di arte.


"Tra i sistemi difensivi costruiti per i paesi, Vico del Gargano ha conservato la struttura originaria della Cinta Muraria con 11 torri, 4 porte di accesso, 2 pusterle, 3 cortili, 4 sottopassaggi con soffitti in legno, tratti originari della Cinta come lo sperone di Fuoriporta e resti della sede della guarnigione.

Nel 1674, Vico subì una nuova invasione turca. Dopo tale disastro dovettero essere rinforzate le mura che cingevano Vico.

Di ciò c’è memoria negli atti del Sinodo Sipontino del 1678".

(Gianni De Maso)



99 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti